IT   EN

Ultimi tweet

VIDEO FARMACI GENERICI, COME SI SCEGLIE IL PIU' EQUIVALENTE ALL' ORIGINALE? - PROF. F. COSTA, BOLOGNA

Intervista al prof. Francesco Vittorio Costa, cardiologo, professore associato di medicina interna, Presidente ASIAM (Associazione Interdisciplinare Aggiornamento Medico).

I medici non sanno esattamente se un certo farmaco generico che andranno a prescrivere ha una bioequivalenza uguale al 100% al farmaco originale, perchè nella scheda tecnica non è previsto che sia scritta la bioequivalenza specifica. Si trova solo nei dossier di registrazione L'unico sistema del medico è provare i farmaci generici 'sul campo'. la letteratura segnala diversi casi di efficacia minore dei generici rispetto a quelli di marca. Nel caso di farmaci con ristretto indice terapeutico, come gli anti epilettici. il passaggio dal farmaco di marca al generico ha portato di nuovo crisi epilettiche e i pazienti sono stati costretti a tornare alla terapia iniziale. Ciò può accadere anche per altre famiglie di farmaci dove, però, l'eventuale minore efficacia è difficile da evidenziare come per i farmaci antipertensivi o per il colesterolo alto.