IT   EN

Ultimi tweet

Video BPCO: l' attività dell' Associazione pazienti- intervista dott.ssa Rosanna Franchi, Roma

 

Intervista alla dottoressa Rosanna Franchi , Associazione Italiana Pazienti BPCO onlus - Roma. I principali fattori di rischio legati alla malattia sono conosciuti e sono sicuramente il fumo di sigaretta, la qualità dell'aria nell'ambiente in cui si vive, l'inquinamento outdoor e indoor.

Molto è stato fatto durante questi 12 anni di vita della nostra associazione. L'attività di sensibilizzazione per una migliore conoscenza e consapevolezza della malattia nella popolazione è stata svolta con campagne di sensibilizzazione come quella contro il fumo attivo e passivo, La Festa del Respiro, la giornata della spirometria, la scuola BPCO, la giornata mondiale della BPCO e altre importanti iniziative in diverse città italiane. Anche il nostro sito web riporta informazioni su iniziative e notizie a favore dei pazienti, le ultime novità in termini di progressi scientifici e terapeutici; il numero verde è uno strumento di comunicazione diretta con i pazienti. Tosse, espettorato e mancanza di respiro. Questi i primi campanelli d'allarme che devono fare insorgere, in particolare nei fumatori, il sospetto di BPCO - Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, che spesso viene diagnosticata in fase avanzata. Per questo motivo le nuove Linee GOLD internazionali e nazionali prevedono l'inclusione della spirometria nella visita al paziente e l'impiego di farmaci appropriati, specificatamente i broncodilatatori. La nuova soluzione terapeutica per la BPCO si chiama glicopirronio bromuro, antimuscarinico di nuova generazione. Si tratta del primo farmaco in monosomministrazione quotidiana ad elevata selettività recettoriale che agisce entro 5 minuti dall'inalazione ed è capace di indurre una broncodilatazione di almeno 24 ore, riducendo le riacutizzazioni della patologia. Il glicopirronio bromuro è una molecola in un'unica somministrazione giornaliera che viene erogata con il dispositivo Breezhaler®, un inalatore a dose singola che viene attivato dall'inspirazione di chi lo usa e permette al paziente di udire, sentire e vedere se hanno assunto correttamente il farmaco.

http://www.salutedomani.com/il_weblog_di_antonio/2013/05/-terapia-bpco-broncolodilatatore-seebri-breezhaler-agisce-entro-5-minuti-e-dura-24-ore.html