IT   EN

Ultimi tweet

Video Artrite reumatoide, il progetto Oneself-intervista prof P. Schulz, ICH USI Lugano

 

Intervista al prof. Peter Schulz, direttore  dell’Institute of Communication and Health dell’USI (ICH) in occasione della presentazione del progetto Oneself a Lugano.


L’artrite reumatoide è una malattia cronica che colpisce diverse persone, anche in Ticino, e che ha forti ricadute sulla quotidianità: da un giorno all’altro ci si ritrova a fare i conti con un corpo che rende complessi anche i gesti più semplici, come bere un caffè o stendere il bucato. In questo contesto come può la comunicazione, con le sue forme e i suoi strumenti, aiutare i pazienti ad affrontare meglio la loro sfida?

Uno studio dell’Institute of Communication and Health dell’USI (ICH), svolto in collaborazione con la Lega ticinese per la lotta contro il reumatismo, ha valutato l’impatto sul benessere e sulla motivazione dei pazienti ticinesi di un sito di informazione e supporto dedicato all’artrite reumatoide, inserito nel macro-progetto http://www.oneself.ch/ e contenente, tra l’altro, schede sulla malattia e sulle terapie per contrastarla, videointerviste a reumatologi, fisioterapisti ed ergoterapisti, contenuti per i familiari dei pazienti e spazi per interagire con i medici e condividere il proprio vissuto con gli altri.      

I risultati sono stati presentati mercoledì 13 novembre nell’Aula magna del campus di Lugano con la partecipazione di alcuni i pazienti coinvolti nell’indagine. Presenti anche Zlatina Kostova, psicologa e dottoranda dell’ICH che ha condotto la ricerca, il prof. Peter Schulz, direttore dell’ICH, e il dr. Nicola Keller, presidente della Lega ticinese per la lotta contro il reumatismo.