IT   EN

Ultimi tweet

Svizzera, Prima Conferenza nazionale Sanità2020

Su invito del consigliere federale Alain Berset, circa 350 rappresentanti delle più importanti organizzazioni e istituzioni del sistema sanitario svizzero si sono riuniti a Berna per la prima Conferenza nazionale Sanità2020. I partecipanti hanno definito gli obiettivi e le misure prioritarie della strategia del Governo e designato i partner fondamentali per la sua attuazione. Sono state considerate particolarmente importanti le misure concernenti la copertura sanitaria, l’efficienza e la qualità. Il consigliere federale Alain Berset e il presidente dei direttori e delle direttrici cantonali della sanità Carlo Conti hanno ribadito il loro impegno a collaborare strettamente con i partner del sistema sanitario nella concretizzazione e attuazione delle misure. Il consigliere federale ha inoltre incaricato un gruppo di esperti di accompagnare i progetti e sostenerli con proposte innovative.

Per conseguire gli obiettivi della strategia del Consiglio federale Sanità2020, è necessario l'appoggio di tutti gli attori coinvolti (Cantoni, fornitori di prestazioni, ONG, ambienti scientifici ed economici) e della popolazione. Per definire meglio il coinvolgimento di tutti questi partner, su iniziativa del consigliere federale Alain Berset, si sono riuniti oggi a Berna per la prima Conferenza nazionale Sanità2020 i rappresentanti delle organizzazioni del sistema sanitario, i politici del ramo e i direttori cantonali della sanità. Tra i partecipanti, oltre ai rappresentanti delle associazioni di medici, infermieri, pazienti, farmacisti, ospedali, assicuratori-malattie e industria farmaceutica, anche esperti ed esponenti di ONG.

Gli obiettivi della strategia godono di un largo sostegno

I rappresentanti di importanti organizzazioni, quali FMH, Pharmasuisse, Santésuisse, Fondazione Organizzazione svizzera dei pazienti, l'Associazione degli infermieri e l'Accademia delle scienze mediche, hanno preso posizione sulla strategia del Consiglio federale, approvandone nella maggior parte dei casi gli obiettivi fondamentali e segnalando la propria disponibilità a collaborare all'attuazione. Per alcuni elementi hanno suggerito rielaborazioni e approfondimenti, ma soprattutto una definizione più chiara delle singole misure.

In primo piano la copertura sanitaria, l'efficienza e la qualità

I partecipanti hanno discusso in piccoli gruppi degli obiettivi e delle misure da considerare particolarmente importanti. La maggioranza dei convenuti ha ritenuto tali un'offerta di cure al passo coi tempi (cure di lunga durata, reti di cure integrate, ricerca sulla copertura sanitaria), una maggiore efficienza e la garanzia della qualità. Un ruolo centrale nell'attuazione delle misure è stato attribuito alla Confederazione e ai Cantoni, ma anche ai fornitori di prestazioni e ad altri attori del sistema sanitario.

Decisivo il coinvolgimento dei partner

Tutti i presenti hanno sottolineato l'importanza del coinvolgimento dei partner per un'attuazione efficace della strategia Sanità2020. Il consigliere federale Alain Berset e Carlo Conti si sono esplicitamente impegnati a garantirne la partecipazione attiva in tutte le fasi importanti. Hanno inoltre ricordato che l'attuazione della strategia non rappresenta soltanto un lavoro titanico, ma anche una grossa opportunità per lasciare alle prossime generazioni un sistema sanitario efficace. L'obiettivo, ha spiegato Alain Berset, è che anche i nostri figli possano vivere nella certezza di essere curati rapidamente e bene in caso di malattia o infortunio.

Istituito un gruppo di esperti indipendenti

La Conferenza nazionale Sanità2020 si riunirà regolarmente. Gli attori del sistema sanitario avranno così la possibilità di discutere sul procedere dell'attuazione della strategia e sui problemi che si porranno di volta in volta. Alain Berset ha inoltre incaricato un gruppo di sette esperti indipendenti di esaminare criticamente i singoli progetti e suggerire nuove idee e proposte. Con l'istituzione del gruppo si intende garantire che la strategia Sanità2020 sia attuata con la dovuta innovatività. Il gruppo è composto degli economisti sanitari Luca Crivelli e Willy Oggier, della dottoressa e studiosa di etica Samia Hurst, della politologa Ilona Kickbusch, del giurista Markus Moser, del medico Peter Suter e del giurista e medico Thomas Zeltner.

L'essere umano al centro di Sanità2020

Il 23 gennaio 2013 il Consiglio federale ha adottato la strategia Sanità2020. Con 36 misure distribuite su tutti i settori della copertura sanitaria si intende garantire la qualità di vita, rafforzare le pari opportunità, accrescere la qualità delle prestazioni e migliorare la trasparenza. L'obiettivo è di preparare al meglio il sistema sanitario svizzero alle esigenze del futuro assicurandone al contempo la finanziabilità. Al centro delle misure ci sono gli esseri umani e il loro benessere: il sistema sanitario deve essere sviluppato e finanziato tenendo conto dei loro interessi e bisogni.