IT   EN

Ultimi tweet

Podcast Salutedomani: Ipotiroidismo, problemi nel seguire la cura; Eiaculazione precoce, c'è la terapia; Psoriasi? non nasconderti; Melanoma e terapia di combinazione


Podcast-rss

-IPOTIROIDISMO: DIFFICILE SEGUIRE LA PRESCRIZIONE MEDICA

  Il 37% delle persone che soffre di ipotiroidismo dichiara di sentirsi “diverso” da quando ha questo problema e il 31% è preoccupato per la “dipendenza a vita” da un farmaco. Tuttavia ben 2 pazienti su 3 ammettono di non rispettare le indicazioni di cura del proprio medico; cattiva abitudine che trova riscontro nelle dichiarazioni degli stessi medici, secondo i quali 1 paziente su 2 (il 48%) ha scarsa adesione alla terapia con levotiroxina.

- ESISTE LA TERAPIA SE IL RAPPORTO SI CONSUMA PRESTO

Parlare di problemi sessuali è sempre complicato e fonte di imbarazzo ed ansia, soprattutto per gli uomini. L'Eiaculazione Precoce è forse una condizione ancora più difficile, perché non sempre è riconosciuta come un problema medico "reale", con cause proprie e possibili trattamenti. Il disturbo si configura nella sfera del tempo (si raggiunge in ‘picco’ in meno di un minuto o poco più), nella mancanza di controllo e nell’angoscia e frustrazione, che si riverbera poi nel rapporto di coppia. Se un uomo non sa che l'Eiaculazione Precoce è un problema medico, probabilmente non chiederà l'aiuto di uno specialista. Questo è esattamente ciò che vuol cambiare la campagna internazionale ‘Not just a moment’, presentata a Madrid, facendo arrivare i suoi messaggi semplici ma cruciali verso il maggior numero possibile di uomini.

-HAI LA PSORIASI? NON NASCONDERTI

Due milioni e mezzo di persone devono far i conti con la psoriasi lieve-moderata, malattia della pelle con impatto evidente sulla qualità di vita. Non è una malattia contagiosa eppure compromette le gli affetti, le relazioni e porta con sé tanti pregiudizi. Per superare questi ostacoli nasce lo spot ‘Hai la psoriasi? Non nasconderti!’, promosso nell’ambito della Campagna nazionale ‘Che ne sai di psoriasi? Conoscerla per curarla’ promossa dall’Associazione per la Difesa degli Psoriasici (A.DI.PSO.). Lo spot è realizzato con il patrocinio dell’Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani (ADOI) e della Società italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse (SIDeMaST), con il contributo incondizionato di LEO Pharma.

-TERAPIA DI COMBINAZIONE CONTRO IL MELANOMA

La combinazione tra ipilimumab, innovativo anticorpo monoclonale, disponibile in Italia da pochi giorni, con la chemioterapia tradizionale a base di fotemustina, riduce il melanoma in misura significativa nel 46,5% dei pazienti e ha mostrato risultati incoraggianti anche in caso di metastasi cerebrali. Lo afferma lo studio ‘Nibit M1’, frutto della ricerca del Network Italiano per la Bioterapia dei Tumori, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “Lancet Oncology”. Il prossimo passo contro questo tipo di tumore della pelle è il ‘Nibit M2’.