IT   EN

Ultimi tweet

Podcast Salutedomani: Aprile mese delle ossa; Alimentazione, ok prodotti italiani; La dieta in gravidanza; Acido folico contro autismo; SMS per diagnosi ictus


   Foto podcast salutedomani 4

-APRILE, MESE DELLA SALUTE DELLE OSSA DELLE ITALIANE

Centonove ospedali di 18 regioni partecipano al mese della salute delle ossa delle donne italiane, che O.N.Da, l'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, promuove in Aprile.

Le strutture 'a misura di donna', premiate con i Bollini Rosa, aprono quindi le porte ai cittadini, offrendo visite gratuite, esami strumentali e incontri informativi sul tema. Secondo studi recenti, una donna italiana su tre over 50 comincia ad avere le ossa più fragili.

-ALIMENTAZIONE, LA SICUREZZA DEI PRODOTTI ITALIANI

L'Italia conquista il primato in Europa e nel mondo della sicurezza alimentare con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici oltre il limite (0,3 per cento) che sono risultati peraltro inferiori di cinque volte a quelli della media europea (1,5 per cento di irregolarità) e addirittura di 26 volte a quelli extracomunitari (7,9 per cento di irregolarità). E' quanto emerge da una elaborazione della Coldiretti sulle analisi condotte dall'Efsa, l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare, su oltre 77mila campioni di 582 alimentari differenti ed appena pubblicate nel Rapporto annuale sui residui di pesticidi negli alimenti.

-LA DIETA DELLA MAMMA IN GRAVIDANZA

Quanto incide la dieta adottata della mamma durante la gravidanza sul rischio per il neonato di sviluppare obesità e sindrome metabolica nei primi anni di vita? Che ruolo giocano i grassi in questo processo? Uno studio coordinato dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e condotto in collaborazione con l'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma darà risposta a questi quesiti. In Italia l'idea di studiare come i grassi della dieta materna possano influire sull'espressione del nostro patrimonio genetico (epigenetica neonatale) è unica nel suo genere: nell'ambito del progetto di ricerca, finanziato dal Ministero della Salute, saranno dapprima studiate 1.000 donne in gravidanza per l'intera durata della gestazione (presso il San Camillo), mentre i nascituri verranno monitorati al Bambino Gesù nei 12 mesi successivi.

-GRAVIDANZA: ACIDO FOLICO RIDUCE RISCHIO AUTISMO

Il rischio di autismo diminuisce del 40% nel bambino, se la mamma assume integratori di acido folico all'iniziodella gravidanza fino a otto settimane dopo. Lo afferma una ricerca del Norwegian Institute of Public Health e della Columbia University di New York, pubblicata sulla rivista 'Jama'. Sono stati esaminati esaminati 85.176 piccoli, nati tra il 2002 e il 2008, e i loro genitori, e si e' visto che le madri, che avevano assunto integratori di acido folico all'inizio della gravidanza, hanno avuto un rischio ridotto del 40% di avere figli con un disturbo autistico, rispetto alle coetanee che non l'avevano preso. Durante la gravidanza, l'acido folico contribuisce allo sviluppo del condotto neurale, che comincia la sua formazione subito dopo il concepimento.

-SMS PER DIAGNOSI DI ICTUS

Il testo degli sms è pieno di errori ed è incomprensibile, senza che la persona stessa se ne accorga. E' la 'distestia', termine coniato da neurologi dell'ospedale Henry Ford che oggi presentano al meeting scientifico della American Academy of Neurology a San Diego il caso clinico di un paziente colpito da ictus. Anche gli sms infatti potrebbero divenire un ausilio diagnostico per la malattia in quei pazienti che non hanno sintomi eclatanti di danni al cervello. L'ictus e' stato riconosciuto nel caso dello studio solo per l'incapacità improvvisamente insorta nel paziente di 'messaggiare', di scrivere sms.