IT   EN

Ultimi tweet

Podcast Salutedomani: AIDS, CURATO UN NEONATO- PREMATURI IL 7% DEI NEONATI- PET /TC VEDE TUMORI 'IN DIRETTA'- DIABETE E SPORT


    Foto podcast salutedomani 4

-AIDS: PRIMO CASO DI CURA FUNZIONALE DELL'HIV IN UN BIMBO

Un nuovo eccezionale colpo alla lotta all'Aids. Un team di ricercatori della Johns Hopkins, dell'Universita' del Mississippi e dell'University of Massachusetts descrive infatti il primo caso al mondo di 'cura funzionale' in un bebe' affetto da Hiv e trattato subito dopo la nascita.

La scoperta, dicono i ricercatori, puo' aiutare a spianare la strada verso l'eliminazione dell'infezione da Hiv nei bambini.La relazione sul caso viene fatta in occasione della 20.ma Conferenza sui Retrovirus e le infezioni opportunistiche (Croi) di Atlanta. Il piccolo che ha raggiunto la remissione dell'infezione da Hiv aveva ricevuto la terapia antiretrovirale entro 30 ore dalla nascita.

-PEDIATRI SITIP: PREMATURI IL 7% DEI NEONATI ITALIANI

Nel mondo, sono circa 15 milioni i neonati che ogni anno nascono prematuri: più di un bambino su dieci. In Italia, il fenomeno è in crescita, con circa 45 mila bambini che vengono alla luce prima della 37ma settimana di età gestazionale: circa il 7% delle nascite complessive in un anno. Oggi il numero dei bambini prematuri che sopravvivono e che un tempo erano destinati a morire è in costante aumento grazie al progresso che è stato fatto in termini di trattamento e di cura.

-PET /TC VEDE TUMORI 'IN DIRETTA'

Studiare le caratteristiche biologiche di un tumore, per capire non solo esattamente dov'è ma anche 'come si comporta' e come reagisce alle terapie, è la chiave non solo per sconfiggerlo, ma anche per farlo nel modo meno costoso, sia per il paziente che per la collettività. Questo è possibile con le 'immagini' messe a disposizione dalla PET/TC e in futuro dalla PET risonanza, strumenti avanzatissimi che permettono migliori pianificazioni, 'correzioni di rotta' in corsa e valutazioni che possono far cambiare il modo in cui si affronta la malattia fino al 50% delle volte. Le ultime evoluzioni di queste tecnologie sono state tra gli argomenti principali del congresso dell'Associazione Italiana di Medicina Nucleare e Imaging Molecolare di Torino.

-DIABETE: LO SPORT COME MEDICINA

Camminare a passo svelto almeno 150 minuti a settimana aiuta a prevenire il diabete. Ma anche fare le scale e alzarsi spesso dalla sedia o dal divano. Da mettere al bando la sedentarietà, il fattore di rischio principale per lo sviluppo di obesità, insulino-resistenza, sindrome metabolica e diabete di tipo 2. Il diabete non ostacola l'attività sportiva. E Presto si potrebbe arrivare ad una 'prescrizione' su misura del singolo paziente, anche grazie alla corposa mole di studi che si stanno accumulando sull'argomento. Sia l'esercizio fisico aerobico, che quello di resistenza per l'aumento della forza muscolare sono indicati nella terapia del diabete di tipo 2.