IT   EN

Ultimi tweet

In Svizzera si spreca troppo cibo

In Svizzera si getta via una quantità eccessiva di alimenti. La Confederazione vuole mettere a punto soluzioni per ridurre i rifiuti, d'intesa con i principali attori dell'economia e della società e in linea con gli sforzi profusi a livello internazionale. In occasione di un evento organizzato oggi a Berna, si è deciso di approfondire, in via suppletiva alle iniziative private, i temi indicazione della data sugli alimenti, formazione, sensibilizzazione e informazione della popolazione, nonché di rafforzare la cooperazione con le organizzazioni di assistenza. I primi risultati saranno disponibili nella primavera 2014.

Stando agli studi, nel mondo un terzo del cibo prodotto si perde sulla strada dal campo al piatto. Anche in Svizzera i rifiuti alimentari raggiungono una tale proporzione. La riduzione di questo spreco è una misura prevista dal piano d'azione Economia verde, varato dal Consiglio federale l'8 marzo 2013. Il dialogo con gli stakeholder avviato dalla Confederazione è un elemento fondamentale di questa misura.

Dopo aver svolto colloqui individuali con gli attori dell'intera filiera alimentare, tra dicembre 2012 e marzo 2013, e aver messo a fuoco i campi d'intervento, si tratta ora di ricercare assieme a tutte le parti coinvolte soluzioni per temi di portata intersettoriale. La manifestazione organizzata dagli Uffici federali dell'agricoltura UFAG, dell'ambiente UFAM, della sanità pubblica UFSP, di veterinaria UFV e dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC ha segnato l'avvio della seconda fase del dialogo con gli stakeholder. 

Erano presenti i rappresentati dell'agricoltura, dell'industria alimentare, del commercio all'ingrosso e al dettaglio, della ristorazione, delle organizzazioni ambientaliste e dei consumatori nonché di organizzazioni di assistenza. I gruppi di lavoro per i tre temi da approfondire inizieranno la loro attività a ottobre 2013. Nella primavera 2014 sarà tracciato un bilancio intermedio.

Il rapporto di valutazione dei colloqui individuali con informazioni dettagliate sui campi d'intervento messi a fuoco è disponibile sul sito Internet dell'Ufficio federale dell'agricoltura www.blw.admin.ch > Temi > Sostenibilità > Rifiuti alimentari > Dialogo con gli stakeholder.