IT   EN

Ultimi tweet

Video la cornea che curva da sola: Coltivare i tessuti 4D

Gli scienziati dell'università di Newcastle hanno sviluppato un sistema biologico che consente alle cellule di formare una forma scelta, modellando il loro materiale circostante, creando in primo luogo una cornea auto-curvante.

La cornea è lo strato esterno chiaro nella parte anteriore del bulbo oculare. Nella ricerca, un cerchio piatto di gel contenente cellule stromali corneali (cellule staminali) è stato attivato con un siero in modo che i bordi del gel si contraessero a una velocità diversa dal centro, allungando il bordo nel corso di 5 giorni per formare una cornea curva a forma di ciotola, come si può vedere nel video.

La ricerca è stata pubblicata su Advanced Functional Materials ed è stata guidata dal professor Che Connon, professore di ingegneria dei tessuti, Università di Newcastle. Dice: "Attualmente c'è una carenza di donatori di cornea è ciò peggiorato negli ultimi anni, quindi abbiamo bisogno di esplorare alternative come queste cornee auto-curvanti. Le cellule sono attivate per formare una struttura 3D complessa, ma poiché ciò richiede del tempo per verificarsi, la quarta dimensione in questa equazione, abbiamo etichettato le strutture 4D".

La formazione 4D è ottenuta dall'uso innovativo di cellule come attuatori biologici, componenti che fanno muovere le parti. In questo caso, le cellule stesse costringono il tessuto circostante a muoversi in modo predeterminato nel tempo. "Poiché tutto il processo è stato orchestrato dalle cellule stesse, possiamo immaginarle come bio-macchine che rimodellano queste strutture dall'interno".

Il gel, comprendente collagene e cellule corneali incapsulate, era disposto in due cerchi concentrici. La forma curva, che ha una struttura a ciotola, è stata ottenuta aggiungendo molecole chiamate peptidi anfifilici a uno dei cerchi.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.