IT   EN

Ultimi tweet

VALLE DEL SACCO: DALLA GIUNTA LAZIO VIA LIBERA A PROGETTI DI FITORISANAMENTO E FITODEPURAZIONE

Alle azioni concrete di bonifica della Valle del Sacco, per le quali la Regione Lazio ha previsto uno stanziamento di circa 40 milioni di euro, vengono accompagnati presidi totalmente naturali che permettono il sensibile abbattimento degli inquinanti presenti nelle matrici ambientali attraverso la piantumazione di specie vegetali, aventi specifiche caratteristiche in base all’inquinante da aggredire.

Interventi a basso impatto ambientale e i costi ragionevoli.  Le tecniche di fitorisanamento – fitodepurazione contribuiscono, oltre che agli abbattimenti dei livelli di inquinante, anche alla creazione ed all’implementazione di nuovi sistemi produttivi di filiera ecosostenibile volti al riuso delle materie.  Specifiche porzioni delle aree “SIN”, e da qui l’idea di affiancare alle azioni di bonifica anche la fitodepurazione, risultano essere idonee all’attuazione delle già menzionate attività sperimentali.

“Le porzioni di territorio saranno individuate di concerto con il Ministero dell’Ambiente, le amministrazioni interessate e in collaborazione tutti gli attori dello sviluppo e le Associazioni di categoria. Si apre una fase nuova, decisiva: con il contributo di tutti i soggetti interessati si potrà, finalmente, bonificare una parte del nostro territorio per troppi anni dimenticata”.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.