IT   EN

Ultimi tweet

VAIOLO SCIMMIE. SPALLANZANI, SONO DIVENTATI 5 I CASI IN ITALIA. LA SAUNA DI MADRID SI DIFENDE

"Sono saliti a 5 i casi di vaiolo delle scimmie in Italia. Un quinto caso, con caratteristiche cliniche e di trasmissione simili ai precedenti, è stato notificato oggi dall'Istituto Spallanzani".

A comunicarlo in una nota è lo stesso Inmi Spallanzani. Dei 5 casi 3 sono ricoverati a Roma, 1 ad Arezzo ed 1 è seguito a domicilio a Roma. La Regione Lazio ha fatto poi sapere che "sono 16 i contatti stretti posti in isolamento e sono in corso ulteriori accertamenti". I ricercatori dello Spallanzani intanto "hanno completato la prima fase dell'analisi della sequenza del dna del Monkeypox- continua la nota- virus dei primi tre casi di vaiolo delle scimmie osservati in Italia e seguiti presso l'Istituto romano.

I campioni risultati postivi al Monkeypox virus sono stati sequenziati per il gene dell'emoagglutinina (HA), che consente l'analisi filogenetica del virus, e sono tutti risultati affini al ceppo dell'Africa Occidentale, con una similarità del 100% con i virus isolati dei pazienti in Portogallo e Germania". Potremmo essere "anche in Italia di fronte a un virus 'paneuropeo', correlato con i focolai osservati in vari paesi europei, in particolare quello delle Isole Canarie. Sono in corso gli accertamenti su altri casi sospetti", conclude la nota.

Il Consiglio di Sanità della Comunità di Madrid ha constatato che la 'Sauna Paraìso' rispetta tutte le misure sanitarie in maniera rigorosa e dunque esclude qualsiasi responsabilità nei fatti in relazione alla diffusione del vaiolo delle scimmie". È quanto si legge in un comunicato diffuso oggi dalla direzione della 'Sauna Paraìso' di Madrid, la struttura nella quale sembra esserci stata una concentrazione di casi di vaiolo delle scimmie. "La sauna non è all'origine del contagio- ribadisce il centro di ritrovo gay- il 'paziente uno' è all'origine del contagio, indipendentemente dalle strutture che abbia potuto visitare". Peraltro, sottolinea ancora la struttura, il contagio della malattia "avviene per contatto stretto tra persone, dunque fuori o dentro la sauna, senza che questa struttura sia l'origine di questa o altre malattie". 'Sauna Paraìso' fa quindi sapere di essere stata "temporaneamente chiusa" ma solo a livello "preventivo, senza aver ricevuto alcuna sanzione per non aver adempiuto o rispettato le misure sanitarie".

L'igiene e il rispetto "scrupoloso" delle misure sanitarie costituiscono infatti le "norme di base che vigono in questa struttura", prosegue il comunicato. Per questo la struttura fa appello alla responsabilità dei mezzi di comunicazione, poiché le informazioni pubblicate risultano "inesatte e sbagliate". L'altro evento oggetto di attenzione da parte delle autorità sanitarie spagnole, intanto, è anche il 'Maspalomas Pride' che si è svolto alle Isole Canarie dal 5 al 15 maggio e al quale hanno partecipato quasi 100mila persone. Provenivano infatti proprio dalle Canarie i quattro casi di vaiolo delle scimmie finora accertati in Italia, tre attualmente ricoverati all'Istituto nazionale di Malattie Infettive Spallanzani di Roma e uno presso l'ospedale San Donato di Arezzo. 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.