IT   EN

Ultimi tweet

Vaccinarsi ora contro l' influenza in Svizzera

Da subito è possibile farsi vaccinare contro l'influenza stagionale in numerosi studi medici e farmacie. La vaccinazione permette di evitare numerosi casi di malattia e numerose ospedalizzazioni. 

Per facilitarne l'accesso alla popolazione, iI 9 novembre 2018 si terrà la 15a edizione della Giornata nazionale della vaccinazione contro l’influenza. Quest’anno sarà realizzata, per la prima volta, sia negli studi medici che nelle farmacie. Questa offerta coordinata ha lo scopo di raggiungere un largo numero di persone.  L’ultima stagione influenzale 2017-2018 ha provocato circa 331 000 consultazioni mediche per malattie influenzali, una quantità senza precedenti. Il decorso di questa malattia non è sempre innocuo. Può comportare complicazioni gravi e ospedalizzazioni e talvolta addirittura la morte. Molti di questi casi potrebbero essere evitati con una vaccinazione effettuata per tempo. La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata alle persone con un rischio elevato di complicazioni in caso d’influenza, a partire dai sei mesi di vita. Si tratta di adulti e minorenni che soffrono di malattie croniche, per esempio una patologia respiratoria o cardiovascolare, di donne incinte, di bambini nati prematuramente e di ultrasessantacinquenni.

La vaccinazione è anche raccomandata a tutti coloro che nel loro ambiente professionale o privato entrano in contatto con persone a rischio elevato di complicazioni. A quest’ultime la vaccinazione permette, in certi casi, di proteggersi solo parzialmente contro l’infezione poiché il loro sistema immunitario è indebolito; inoltre alcune di loro per motivi medici non possono farsi vaccinare. Pertanto, le persone sane possono proteggere quelle più vulnerabili diminuendo il rischio di trasmissione dei virus. La vaccinazione antinfluenzale è quindi raccomandata al personale medico e infermieristico, a coloro che lavorano nel settore paramedico, al personale degli asili nido, dei centri diurni, nonché delle case di riposo e di cura. 

Le risposte fornite alle cinque domande del check vaccinale per l’influenza, disponibile sul sito www.vaccinarsicontrolinfluenza.ch, permettono di capire se la vaccinazione è  raccomandata direttamente per sé stessi o per una persona vicina. La vaccinazione contro l’influenza stagionale può tuttavia essere presa in considerazione da tutti coloro che intendono ridurre il rischio di ammalarsi d’influenza per motivi privati e/o professionali. Il periodo migliore per farsi vaccinare è tra metà ottobre e metà novembre. A seconda della situazione personale (stato di salute, gravidanza in corso, ecc.) e della valutazione dello specialista curante, può essere opportuno farsi vaccinare anche più tardi. La Giornata della vaccinazione contro l’influenza in studi medici e farmacie Durante la Giornata nazionale della vaccinazione contro l’influenza del 9 novembre 2018 sarà possibile farsi vaccinare contro l’influenza senza appuntamento, per un importo forfettario, presso uno degli studi medici o una delle farmacie partecipanti. 

Questa offerta coordinata ha lo scopo di raggiungere la popolazione in modo ottimale. La Giornata nazionale della vaccinazione contro l’influenza è un’iniziativa del Collegio di medicina di base (CMB). Giunta alla sua 15a edizione, l’iniziativa si svolge per la prima volta sotto il patrocinio della Federazione dei medici svizzeri (FMH), in cooperazione con la Società Svizzera dei Farmacisti (pharmaSuisse). Informazioni sulla Giornata della vaccinazione contro l’influenza sono disponibili sul sito www.vaccinarsicontrolinfluenza.ch. L’elenco degli studi medici partecipanti è consultabile all'indirizzo www.kollegium.ch. Le farmacie in cui viene somministrata la vaccinazione si riconoscono per aver affisso il manifesto della Giornata nazionale della vaccinazione contro l’influenza (l’elenco di queste farmacie è disponibile su www.impfapotheke.ch).  

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.