IT   EN

Ultimi tweet

Un nuovo primario di oncologia medica dell’ EOC e docente USI

Il Consiglio di amministrazione dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) ha nominato la Prof. Dr.ssa med. Silke Gillessen Sommer primaria di oncologia medica dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e direttrice medica e scientifica dell’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana (IOSI).

Al medesimo tempo, il Consiglio dell’Università della Svizzera Italiana (USI) l’ha nominata professoressa di ruolo di oncologia presso la Facoltà di scienze biomediche.

Considerata key opinion leader a livello internazionale nel campo del tumore della prostata e nella patologie maligne genito-urinarie, la Prof. Dr.ssa med. Silke Gillessen Sommer è attualmente impegnata principalmente nel campo dell’insegnamento accademico e della ricerca. È professoressa presso l’Università di Manchester (GB) nella divisione delle scienze dei tumori, dove è responsabile di un settore della ricerca clinica e si occupa di formazione continua.

Con questa nomina, lo IOSI diventa il primo istituto dell’EOC ad essere diretto da una donna. La Prof. Dr.ssa Silke Gillessen Sommer sarà chiamata a sviluppare lo IOSI sia dal punto di vista clinico che per gli aspetti relativi alla ricerca e alla formazione. Inoltre, la dottoressa Gillessen Sommer è la terza donna ad accedere alla funzione di professore presso la Facoltà di scienze biomediche dell’USI.

La professoressa succederà dal primo gennaio 2020 al Prof. Dr. med. Michele Ghielmini, che assumerà la funzione di Capo Area Formazione, Ricerca e Innovazione presso la Direzione generale dell’EOC. Il Consiglio di amministrazione desidera ringraziare il Prof. Dr. med. Ghielmini per il lavoro di grande qualità svolto in tutti questi anni in favore dello IOSI e per la cura dei pazienti. 

Curriculum Vitae essenziale della Prof. Dr.ssa med. Silke Gillessen Sommer

La Prof. Dr.ssa med. Silke Gillessen Sommer (1965, cittadina svizzera) si laurea in medicina presso l’Università di Basilea nel 1990, dove consegue il dottorato nel 1992. Dopo avere lavorato come medico assistente presso la Thurgauisch-Schaffausisch-Höhenklinik di Davos, è ricercatrice associata del dipartimento di malattie infiammatorie/autoimmuni alla Hoffmann-La Roche negli Stati Uniti. Attiva presso il Claraspital e il Kantonsspital di Basilea, si sposta poi all’Ospedale cantonale di San Gallo, dove ottiene la specializzazione in medicina interna. 

Dal 1998 al 2000 soggiorna negli Stati Uniti, lavorando come ricercatrice presso il Dana-Farber Cancer Institute di Boston. Rientra quindi all’Ospedale cantonale di San Gallo, dove è capoclinica del reparto di oncologia/ematologia; lì ottiene la specializzazione in oncologia medica ed è nominata caposervizio. 

Nel 2006 ottiene l’abilitazione a libero docente (PD) in oncologia medica presso l’Università di Berna, che nel 2011 le conferisce il titolo di professoressa titolare. Dal 2018 la sua principale attività è concentrata nel campo dell’insegnamento e della ricerca. È professoressa presso l’Università britannica di Manchester nella divisione delle scienze dei tumori, responsabile della ricerca nella terapia sistemica dei tumori genito-urologici; svolge attività di mentoring e si occupa di formazione post-graduata. 

Per quanto riguarda la ricerca, ha pubblicato circa 150 articoli su riviste peer-reviewed e per i suoi progetti di ricerca ha ricevuto considerevoli riconoscimenti. È considerata “key opinion leader” a livello internazionale nel campo del tumore della prostata e nella patologie maligne genito-urinarie. Fa parte dei principali comitati scientifici e delle maggiori società della sua specialità a livello nazionale e internazionale. È spesso chiamata a intervenire come oratrice ai principali simposi internazionali.

La Prof. Dr.ssa med. Silke Gillessen Sommer è coniugata e ha due figli del primo matrimonio del marito.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.