IT   EN

Ultimi tweet

Un milione di persone con problemi di salute a causa del lavoro in Svizzera

Nel 2013, il 6% delle persone che nei 12 mesi precedenti avevano un'attività professionale è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro e l'11% delle persone interrogate ha dichiarato di soffrire di un problema di salute provocato o acuito dall’attività lavorativa.

Sono oltre un milione le persone che lamentano un pregiudizio della salute a causa del lavoro. Le stime si basano sui risultati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica (UST), tratti da un modulo incentrato sugli infortuni sul lavoro e su altri problemi di salute connessi all’attività lavorativa.
I giovani subiscono maggiormente infortuni sul lavoro
Nel 2013, circa 316'000 persone professionalmente attive nei 12 mesi precedenti sono rimaste vittime di un infortunio sul lavoro. Gli uomini ne hanno subiti più delle donne (8% contro 5%). Quasi una volta su quattro (23%) all'infortunio è seguito un periodo di interruzione del lavoro di almeno due settimane.

I giovani di meno di 30 anni (11%), e in particolare gli apprendisti (17%), hanno spesso infortuni sul lavoro. Gli apprendisti sono più spesso attivi nelle professioni dell'industria e dell'artigianato, in cui il rischio di infortuni è più elevato. Le persone che lavorano nel settore dell'agricoltura (12%) o in quello delle costruzioni (11%) sono cinque volte più numerose ad avere un infortunio sul lavoro rispetto a quelle impiegate in banche e assicurazioni (2%).

750'000 persone con problemi di salute provocati o acuiti dall’attività lavorativa
L'11% delle persone che hanno esercitato un'attività professionale almeno una volta nella vita (750'000 persone), nel 2013 hanno avuto dei problemi di salute (esclusi gli infortuni) connessi all’attività lavorativa. Le persone tra i 50 e i 64 anni e quelle che lavorano nell'agricoltura ne hanno avuti di più (15%), seguite da quelle che lavorano nel settore delle costruzioni (12%) e da quelle attive nel settore della sanità e dei servizi sociali (11%). Circa sei volte su dieci (59%) i problemi di salute sono disturbi alle ossa, alle articolazioni o ai muscoli e, una volta su cinque, stress, depressione o ansia. Il 25% delle persone colpite da questi problemi di salute ha dovuto interrompere il lavoro per almeno due settimane.

Più frequenti i problemi di salute in caso di condizioni di lavoro a rischio
Le persone che nel loro lavoro sono esposte ad almeno due rischi fisici, come sollevare carichi pesanti, assumere posizioni faticose, trattare sostanze chimiche, sentire vibrazioni o rumori forti, dichiarano nettamente più spesso di avere problemi di salute causati o acuiti dal lavoro rispetto alle persone non esposte a questi rischi (15% contro 3%). Lo stesso dicasi per quelle esposte a rischi psicosociali, come molta fretta o sovraccarico di lavoro, violenza, mobbing o forte carico emozionale (il 19% contro il 4% per le persone non esposte ad alcun rischio psicosociale).

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.