IT   EN

Ultimi tweet

Tumori: Garantite le prestazioni in Molise

"Le prestazioni oncologiche in Molise saranno garantite con nuovi farmaci di comprovata efficacia.

Questo, in virtù del decreto della Struttura commissariale che recepisce, per la cura dei tumori, l'elenco dei farmaci innovativi che potranno essere somministrati sia dalla struttura pubblica che dalla Fondazione Giovanni Paolo II. Il decreto  apre a una serie di nuove opportunità che non solo tutelano ma rafforzano la vocazione oncologia del Centro specialistico di Campobasso".

Lo dichiara, in una nota congiunta con la Direzione generale della salute della Regione Molise, il presidente Paolo di Laura Frattura, commissario ad acta, in merito alla notizia relativa a una presunta interruzione delle prestazioni oncologiche erogate dalla Fondazione Giovanni Paolo II.Per la Direzione generale della salute, inoltre, "diffondere, attraverso associazioni di volontariato, notizie che risultano di una gravità assoluta, soprattutto sul piano etico, per i pazienti in cura, le loro famiglie e tutta la comunità molisana, è un atto di speculazione che si commenta da sé.

La sospensione decisa dalla Fondazione circa i nuovi arruolamenti è determinata da una richiesta di pagamenti extra Lea che il regime di piano di rientro non consente di praticare al Molise".

"Alla Fondazione - evidenzia ancora la Direzione generale della salute -, erano state ampie garanzie sull'adozione dei provvedimenti relativi ai finanziamenti: prendiamo atto che le rassicurazioni fornite non sono risultate sufficienti per chi si preoccupa prioritariamente dell'aspetto economico".

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.