IT   EN

Ultimi tweet

Tumore polmonare a piccole cellule: risultati positivi per lo studio Atlantis di PharmaMar al congreso IASLC di New York

PharmaMar ha partecipato al terzo incontro biennale sul cancro polmonare microcitico, organizzato dall'International Association for the Study of Lung Cancer (IASLC), che si è appena concluso a New York.

Durante il meeting, la dottoressa Anna Farago, co-principale ricercatrice dello studio ATLANTIS presso il Massachusetts General Hospital di Boston, ha presentato gli ultimi dati dello studio con Zepsyre® (lurbinectedina) in combinazione con doxorubicina per il trattamento del carcinoma polmonare microcitico ricorrente. La presentazione si è tenuta in una sessione orale, dedicata alle informazioni  sugli studi clinici delle terapie più promettenti per il trattamento del cancro polmonare microcitico, cioè a piccole cellule.

Lo studio ATLANTIS con lurbinectedina in combinazione con doxorubicina contro topotecan o la combinazione CAV (ciclofosfamide, adriamicina e vincristina), randomizzato da 1 a 1, ha reclutato 613 pazienti in 160 centri in 20 paesi. Spagna, Germania e Stati Uniti sono i paesi con il maggior numero di pazienti reclutati.

L'obiettivo primario dello studio è la sopravvivenza globale (OS). Anche per il trattamento del cancro polmonare microcitico di seconda linea, PharmaMar ha recentemente annunciato risultati positivi per il suo studio monoterapico con lurbinectedina. I risultati di questo studio saranno resi pubblici nel corso di una presentazione orale al prossimo congresso ASCO.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.