IT   EN

Ultimi tweet

Tumore: Aspirina frena la crescita di Schwannoma vestibolare / Neurinoma del nervo acustico

XLargeThumb.00129492-201401000-00000.CV

I ricercatori del Massachusetts Eye and Ear (Harvard Medical School- Massachusetts Institute of Technology e del Massachusetts General Hospital) per la prima volta hanno dimostrato che l'assunzione di aspirina è un freno alla crescita di schwannoma vestibolare (noto anche come neurinoma del nervo acustico), un tumore intracranico a volte letale che causa in genere la perdita di udito e acufeni. I risultati sono descritti nel numero di febbraio della rivista Otology e Neurotology.

 

I ricercatori hanno eseguito un'analisi retrospettiva di oltre 600 persone con diagnosi di schwannoma vestibolare presso il Massachusetts Eye and Ear e la loro ricerca suggerisce il potenziale ruolo terapeutico dell'aspirina nell'inibire la crescita del tumore, spronando anche a uno studio prospettico clinico per valutare l'efficacia di questo farmaco anti-infiammatorio ben tollerato nel prevenire la crescita di questo tipo di tumori intracranici.

"Attualmente non esistono terapie farmacologiche approvate dalla FDA per il trattamento di questi tumori , che sono i più comuni dell'area ponto-cerebellare e al quarto posto tra i tumori intracranici più comuni - spiega la prof.ssa Konstantina Stankovic del Massachusetts Eye e Ear clinican, che ha condotto lo studio- Le opzioni attuali per la gestione di una crescente schwannoma vestibolare comprendono la chirurgia (craniotomia) o la radioterapia ma entrambe  sono associate a complicanze potenzialmente gravi". I risultati, che sono descritti nel numero di febbraio della rivista Otology e Neurotology.

Valeria Carbone Basile

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.