IT   EN

Ultimi tweet

TORINO, POLIZIA MUNICIPALE E 118 A TUTELA DEI PAZIENTI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO

Incontro operativo tra il Comandante della Polizia Municipale Torino e il Responsabile del Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118, per esaminare le procedure di soccorso nei casi di pazienti psichiatrici che, a Torino, sono conformi alle Leggi vigenti.

E’ stata ribadita la correttezza dei protocolli in atto, con l’impegno comune di migliorare e garantire la massima tutela e la protezione dei pazienti per i quali si richiede il trattamento sanitario obbligatorio.

E’ stata sottolineata la duplice possibilità di intervento in casi del genere. Da una parte la proposta di un primo medico convalidata da un secondo medico pubblico (di norma specialista in psichiatria) e formalizzata dall’Ordinanza del Sindaco e, dall’altra, lo stato di necessità che, talvolta, rende necessario il ricovero immediato in una struttura sanitaria a salvaguardia in primo luogo del paziente e/o a tutela delle persone a questo vicine. In questa ultima ipotesi la richiesta del sanitario proponente, avallata dalla descrizione dello stato di necessità, potrà trovare conferma dal secondo sanitario cui è demandato il compito di valutare la situazione all’interno della struttura ospedaliera a cui segue, di regola, l’ordinanza sindacale.

I delicati argomenti trattati oggi, già facenti parte di un percorso di analisi di applicazione delle norme già attivo dal 2011, troveranno ulteriore sviluppo e approfondimento in successivi incontri già programmati nelle prossime settimane, il cui obiettivo è l’ulteriore attualizzazione e approfondimento delle direttive regionali vigenti; percorso che coinvolgerà necessariamente tutti gli Enti, sanitari e di pubblica sicurezza, competenti in materia.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.