IT   EN

Ultimi tweet

Torino città del cibo: il terzo rapporto "Atlante del Cibo"

È stato presentato nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale dell’Università di Torino il Terzo Rapporto dell’Atlante del Cibo di Torino Metropolitana a cura di Alessia Toldo, Anna Paola Quaglia e Ilaria Vittone e coordinato dal Prof. Egidio Dansero.

Il rapporto segue l’architettura dei due precedenti volumi, muovendosi secondo due direzioni: quella verticale degli approfondimenti territoriali e tematici e quella orizzontale delle schede, che vanno a costruire conoscenza condivida su una pluralità di temi connessi al cibo (religione, innovazione, educazione alimentare, etc).

L’Atlante del Cibo di Torino Metropolitana è un progetto di Università e Politecnico di TorinoUniversità di Scienze Gastronomiche di Pollenzo in collaborazione con Camera di Commercio di Torino.

Durante l’evento sono stati presentati i tre approfondimenti del 2019, che entrano nel dettaglio di alcune questioni, sia in termini tematici, sia territoriali:

  • Paesaggi del cibo di quartiere. Il caso di Mirafiori Sud

Fotografia del foodscape di Mirafiori sud, restituita attraverso la geo-localizzazione degli elementi delle diverse fasi della filiera agro-alimentare presenti sul territorio oggetto di studio. Nell’economia dell’analisi, particolare attenzione è stata data ai luoghi di distribuzione (56 in totale) e ai processi di rarefazione del commercio di prossimità che il quartiere ha conosciuto. L’analisi è accompagnata dalla raccolta di alcune testimonianze di piccoli negozianti le cui attività sono ubicate in sezioni del quartiere particolarmente “sofferenti” da questo punto di vista. Nell’approfondimento è stato presentato un primo archivio di nove pratiche e progettualità che, attraverso il cibo, agiscono sul territorio.

  • I sistemi alimentari di Collegno, Grugliasco e Moncalieri

Analisi sui sistemi che nutrono i comuni della cintura torinese, Collegno, Grugliasco e Moncalieri. Le prime tessere di una mosaicatura in progress che cerca di ricostruire il più ampio sistema alimentare metropolitano, caratterizzato da un’articolazione policentrica in sotto-sistemi locali, che dialogano tra loro e con Torino.

  • Il rapporto cibo/città in un’ottica di salute

Analisi in progress che mette sul tavolo interrogativi e apre a un’agenda di possibili ulteriori approfondimenti. L’obiettivo è capire in quale modo il sistema alimentare urbano e le politiche locali del cibo possano contribuire a obiettivi di salute, coerentemente con le direttive internazionali che promuovono il concetto di salute in tutte le politiche. Focus dell’indagine sono quindi gli orti urbani, le iniziative di recupero e redistribuzione delle eccedenze, l’accessibilità alimentare, i luoghi di consumo come le mense scolastiche o i distributori automatici e gli accordi tra i trasformatori e le istituzioni.

L’evento si è chiuso con la tavola rotonda che ha presentato l’accordo tra l’Atlante del Cibo (e i suoi soci fondatori Università e Politecnico di TorinoUniversità di Scienze Gastronomiche e Camera di Commercio di Torino) e Comune di TorinoCittà Metropolitana di TorinoIres Piemonte e Urban Lab.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.