IT   EN

Ultimi tweet

Tartufo a rischio per i cambiamenti climatici

L'industria del tartufo è destinata a scomparire all'interno di una generazione a causa dei cambiamenti climatici, secondo una nuova ricerca di un accademico dell'Università di Stirling in Scozia.

Un clima più caldo e secco sarà responsabile del declino - che avrà un "enorme impatto economico, ecologico e sociale" - e potrebbe essere accelerato da altri fattori, come ad esempio le ondate di caldo, gli incendi boschivi, i parassiti e le malattie.

Con la specie di tartufo Tuber melanosporum scambiata a più di £ 1.000 per chilogrammo, l'industria vale centinaia di milioni di sterline. Le stime hanno suggerito che potrebbe raggiungere 4,5 miliardi di sterline nei prossimi 10-20 anni, ma il nuovo studio suggerisce un futuro più cupo per il settore.

Il dott. Paul Thomas, della Facoltà di scienze naturali di Stirling, ha guidato la ricerca, che è il primo studio a considerare la futura minaccia dei cambiamenti climatici sulla produzione europea di tartufo: "Il nostro nuovo studio prevede che, nel più probabile scenario di cambiamenti climatici, la produzione europea di tartufi diminuirà tra il 78 e il 100 per cento tra il 2071 e il 2100.

"Tuttavia, il declino potrebbe verificarsi in anticipo rispetto a questa data, quando si tiene conto di altri fattori legati al cambiamento climatico, come ondate di calore, incendi boschivi, eventi di siccità, parassiti e malattie.

"Rischiamo di perdere un'industria che vale centinaia di milioni di sterline per l'economia, ma l'impatto socio-economico del declino previsto potrebbe essere considerevolmente maggiore in quanto la raccolta del tartufo e le attività correlate costituiscono una componente chiave della storia e dell'attività culturale locale".

Il dott. Thomas, collaborando con il professor Ulf Buhengen dell'Università di Cambridge, ha studiato i record continui, in 36 anni, del rendimento del tartufo mediterraneo in Francia, Spagna e Italia.

Il team ha correlato i dati con le condizioni meteorologiche locali per valutare l'impatto del clima sulla produzione e ha combinato i risultati con proiezioni del modello climatico all'avanguardia per prevedere il probabile impatto dei cambiamenti climatici sui raccolti di tartufo.

"Questo è un campanello d'allarme per gli impatti dei cambiamenti climatici in un futuro non troppo lontano", ha detto il dott. Thomas,

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.