IT   EN

Ultimi tweet

TANTI INTERVENTI PER LA TERAPIA INTENSIVA CARDIOLOGICA DEL SAN CAMILLO DI ROMA

Un altro importante passo avanti per potenziare il reparto di  terapia intensiva cardiochirurgica del San Camillo. La Regione è intervenuta per rimettere a nuovo il reparto e garantire più servizi ai cittadini e importanti novità.

In particolare, gli investimenti hanno consentito di aumentare i posti letto, che in questo reparto passano da 10 a 14; di attivare aree dedicate per i pazienti critici, e di aumentare l’innovazione, con nuovi macchinari per una migliore qualità delle cure dedicate ai pazienti con trapianti di cuore e per le urgenze cardiovascolari. Con il rinnovo della rianimazione, poi, il San Camillo si doterà anche della terapia intensiva delle malattie polmonari e della degenza della chirurgia toracica, che attualmente sono collocate allo Spallanzani.

L’impegno per migliorare questo ospedale continua. In occasione del Giubileo la Regione ha investito 3,9 milioni di euro per rinnovare il pronto soccorso, comprare nuovi macchinari, potenziare il reparto dialisi, con 41 posti letto, e aprire un nuovo reparto di terapia intensiva, con 20 posti letto.
Tra i prossimi investimenti la nuova sala donatori, la ristrutturazione del nuovo dipartimento materno infantile e l’impegno per un ulteriore finanziamento attraverso cui ampliare e ristrutturare completamente l'attuale struttura dedicata all'applicazione della legge 194.

"Dopo Pasqua aprirà un altro reparto di eccellenza al San Camillo, che farà fare un salto di qualità alla sanità della nostra regione. Le più moderne tecnologie di un reparto straordinario per garantire il diritto alla salute. Ed è un altro tassello della sanità del Lazio che cambia. Ogni giorno, ormai, ci sono delle novità, sintomo di un sistema che sta cambiando – parole del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: voglio ringraziare tutti gli operatori che in questi anni drammatici hanno resistito. Ma anche a loro dire, non perdiamo la speranza, perché le cose stanno cambiando. Avevamo preso degli impegni e li stiamo rispettando"- ha detto ancora Zingaretti.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.