IT   EN

Ultimi tweet

‘Sostenibilità del sistema sanitario e innovazione farmaceutica al servizio della salute dei pazienti’

Realizzare un tavolo di lavoro multidisciplinare che discuta delle problematiche attuali e future relative al prezzo dei farmaci, con particolare attenzione alla valutazione e alla valorizzazione dell’innovatività, in un momento dove l’Italia, grazie alla contrattazione dell’AIFA, è tra i Paesi in Europa ad avere il prezzo più basso per i farmaci.


“In questo secondo Workshop - spiega il Professor Pier Luigi Canonico, Direttore del Dipartimento di Scienze del Farmaco, Università degli Studi del Piemonte Orientale – ci incontreremo per discutere sulle modalità ottimali, seguendo parametri oggettivi e trasparenti, per identificare dei criteri di rimborsabilità (partendo anche dalla definizione del prezzo dei farmaci) che consentano al nostro SSN di avere nuove possibili soluzioni che siano da un lato sostenibile e che allo stesso tempo garantiscano un più rapido e omogeneo accesso alle cure per i pazienti”.

 


Il Workshop sarà anche l’occasione per la consegna del “Secondo Market Access Award”, premio istituito da MA Provider, con il patrocinio dell’ISS, dell’Università degli Studi Piemonte Orientale e Cittadinanzattiva. “Dopo le numerose richieste dell’anno scorso – racconta la Dott.ssa Paola Lanati, Managing Director MA Provider - abbiamo deciso di riproporre questo premio perchè la partnership pubblico-privato non può che essere un valore aggiunto per la nostra sanità e per i pazienti, vogliamo premiare i modelli positivi di questa partnership, per dimostrare che anche nel nostro Paese esistono casi di collaborazione trasparente nell’interesse comune del paziente”.

Il premio di 4.000 euro per la categoria Modello Organizzativo, è stato assegnato al Progetto “E.Pic.A. Appropriatezza Economica del Percorso Integrato di Cura”; l’obiettivo principale del progetto e quello di avviare un processo virtuoso di disinvestimento da sprechi e inefficienze e riallocare le risorse in servizi essenziali e innovazione, realizzato  per l’interessamento della Regione Piemonte ed in partnership la rete oncologica del Piemonte/Valle D’Aosta e con l’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino e grazie al contributo incondizionato dell’azienda Roche.

1.000 euro per la categoria Assistenza al Paziente sono stati vinti dal Progetto “Miglioramento continuo e Sostenibilità: l'approccio Lean in Sanità”, con lo scopo di migliorare la soddisfazione di pazienti e professionisti, promuovendo la metodologia Lean management in Sanità (miglioramento sistematico dei processi aziendali), nata in Giappone, e applicata in diversi settori, realizzato in partnership con l’AOU di Siena e grazie al contributo incondizionato dell’azienda Takeda Italia.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.