IT   EN

Ultimi tweet

Scambio embrioni ospedale "Pertini", ispezione del Ministero della Salute

E’ già stato avviato l’iter del Ministero della Salute che, tramite il Centro Nazionale Trapianti, svolgerà  un’ispezione all’ospedale Sandro Pertini a Roma,  relativamente al gravissimo caso segnalato oggi da fonti giornalistiche sul presunto scambio di embrioni nel centro di fecondazione assistita dell'ospedale, finora non segnalato all’autorità competente centrale.

Le normative nazionali che attuano le direttive europee nel settore cellule e tessuti specifiche per la fecondazione assistita sono molto rigorose: le procedure indicate nelle norme, se applicate correttamente, garantiscono la tracciabilità di tutto il materiale biologico nel percorso di fecondazione assistita. Con riferimento allo specifico caso segnalato oggi dalla stampa, il Ministero intende verificare quale sia stato il percorso seguito dal centro di fecondazione assistita dell'ospedale Pertini, se siano state rispettate tutte le procedure previste dalle leggi e le ragioni per le quali non ne sia stata data tempestiva informazione all'autorità centrale.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.