IT   EN

Ultimi tweet

SANITA’ VENETO: APPROVATO RIPARTO PROVVISORIO FONDO SANITARIO REGIONALE 2014

La Giunta regionale del Veneto, nella sua seduta odierna su proposta dell’assessore alla sanità Luca Coletto, ha approvato, prima in Italia a seguire questa procedura, un riparto provvisorio del Fondo Sanitario Regionale 2014, per un ammontare complessivo di 7 miliardi 912 milioni 264 mila 483 euro.


“Come sempre – ricorda Coletto – a marzo il riparto nazionale è ancora indeterminato, ma è assolutamente necessario garantire alle Ullss e alle Aziende Ospedaliere un’indicazione stimata di quanto potrà essere speso nel 2014, per evitare la cosa più sbagliata del mondo, che è quella di costringere i nostri manager a viaggiare a fari spenti per mesi e mesi”.
“Si tratta quindi di un riparto che verrà aggiustato non appena avremo concordato quello nazionale, ma che è già estremamente indicativo dell’ordine di grandezza. Anche in questo caso abbiamo applicato ovunque possibile la buona pratica dei costi standard, tentando di diminuire la forbice tra le diverse Ulss e garantendo comunque una spesa pro capite non inferiore a 1500 euro come l’anno scorso”.
“Particolarmente significativa – fa notare Coletto - la scelta di riservare un occhio di riguardo alle malattie e alle terapie oncologiche. Alla determinazione dei tetti massimi di spesa per l’assistenza ospedaliera e ambulatoriale non concorreranno infatti le prestazioni di specialità di chirurgia correlate alla patologie oncologiche, le prestazioni di radioterapia e quelle di medicina nucleare”.
Confermato per il 2014 anche il fondo specifico per gli investimenti in macchinari e tecnologie.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.