IT   EN

Ultimi tweet

Sanita' Svizzera: approvato disegno di legge su vigilanza assicurazione sociale malattie

La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale (CSSS-N) ha approvato con 16 voti contro 6 e 3 astensioni il disegno di legge federale sulla vigilanza sull’assicurazione sociale malattie (12.027 s).

Nonostante avesse già concluso la deliberazione di dettaglio nella seduta precedente 1 ha riesaminato un aspetto del disegno: con una chiara maggioranza propone un nuovo modello per compensare i premi incassati in eccesso (art. 16 e 17), distanziandosi così da quanto deciso dal Consiglio degli Stati. Se nel corso di un anno ha incassato in un determinato Cantone premi palesemente in eccesso, un assicuratore può prevedere una compensazione in quello stesso Cantone. In tal caso deve ottenere l’approvazione dell’Ufficio della sanità pubblica e restituire l’importo nel corso dell’anno seguente a tutti gli assicurati che hanno pagato premi in eccesso l’anno precedente (anche se nel frattempo essi hanno cambiato assicuratore o sono partiti dal Cantone interessato). Con 15 voti contro 9 e 1 astensione la Commissione ha respinto la proposta di incorporare tutte le disposizioni della nuova legge sulla vigilanza nella legge sull’assicurazione malattie (LAMal). Con 16 voti contro 6 e 3 astensioni ha anche respinto la proposta di integrare nella LAMal soltanto gli obiettivi essenziali della revisione della legge sulla vigilanza. Il disegno è così pronto per la deliberazione di dettaglio in Consiglio nazionale in programma nella sessione autunnale.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.