IT   EN

Ultimi tweet

SANITA' LAZIO: DUE REPARTI NUOVI E ALL’AVANGUARDIA AL SAN GIOVANNI

Due nuovi reparti moderni e all’avanguardia per l’ospedale San Giovanni di Roma. La Regione ha finanziato i lavori di riqualificazione di questo ospedale con 4,4 milioni di euro per il Giubileo.

Un investimento importante per dotare questa struttura di reparti moderni e attrezzature all’avanguardia.


Il pronto soccorso materno–infantile. Una struttura innovativa che ci consentirà di migliorare il percorso di accoglienza in emergenza della donna e del bambino grazie ai nuovi spazi, che sono quasi raddoppiati, passando da 270 a 400 mq e all’implementazione dei macchinari. Una novità importante, che si inserisce dentro un piano complessivo con cui stiamo cambiando i servizi sanitari destinati a donne e bambini nel Lazio.

Dal 2013 ad oggi assunte 78 figure professionali per la rete perinatale del lazio: neonatologia, ginecologia ed ostetricia, cps ostetrica, pediatria all’interno del piano per l’edilizia sanitaria che presenteremo a breve, abbiamo preso l’impegno di ristrutturare l’intera rete perinatale del Lazio.



La nuova terapia intensiva post-operatoria di mq 450: aumentano i posti letto, si investe nella riqualificazione degli spazi e in nuovi macchinari garantendo più protezione e un’assistenza migliore ai pazienti con nuovi percorsi protetti, più cura, più decoro, servizi migliori. Le altre novità per questo grande ospedale di Roma: al San Giovanni abbiamo investito su tre leve fondamentali: edilizia sanitaria, un pronto soccorso rinnovato, una rianimazione più ampia e attrezzata, nuovi posti letto.

“Oggi c'è un'altra buona notizia per la sanità: aprono il nuovo reparto di terapia intensiva post-operatoria dell'ospedale San Giovanni, con più posti letto e tecnologie innovative e il nuovo Pronto soccorso
pediatrico per l'accoglienza delle mamme e dei bambini" - lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: il programma di rinnovamento del San Giovanni è parte di un grande processo di miglioramento delle cure fatto di nuove assunzioni e anche di investimenti sanitari. È il segnale della passione e dedizione per la salvaguardia dell'azienda e anche la fase storica di una sanità che sta cambiando" – ha detto ancora Zingaretti.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.