IT   EN

Ultimi tweet

RISCHIO WEB, VINCIGUERRA: "LA RETE PIENA DI ANIMALI DIGITALI CHE NON RICONOSCONO LA VITTIMA"?

?"Dilaga nel web la sindrome dei disturbi anti-sociali. ?L'uso che oggi facciamo di ?Internet è pericoloso? e i?n alcuni casi non fa sviluppare la propria identità?. Q?uindi chi non ha un s?é? ben ?definito e compreso? non può riconoscere l'altro e non riesce a vedere una vittima". 

Lo afferma Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta, presidente Eurodap, Associazione Europea Disturbi da ?A?ttacchi di Panico, Supervisore EMDR, alla luce degli ultimi fatti che hanno visto il suicidio di una giovane donna i cui filmati in situazione intime sono stati diffusi in rete e il caso ? delle ragazze che?, tra sghignazzi,? hanno filmato la loro amica mentre veniva violentata senza chiamare aiuto. 

"Il danno più importante che sta creando Internet?,?? quando viene utilizzato male, è la mancanza di empatia con l'altro - afferma l'esperta - I contatti sono sempre più frequentemente su chat, whatapp e simili. La mancanza di empatia è un danno sociale enorme perch?è? rischia di portarci al totale disinteresse verso cosa accade agli altri e si sottovalutano situazioni di pericolo perchè non si è in grado di riconosc?e?re la vittima. Non possiamo non chiederci cosa e come dobbiamo intervenire per correggere non il web ma le modalità con cui i nostri figli si rapportano ad esso per fargli capire che la meta non è apparire ma essere". ?"Sbagliato è il modo in cui si usa Internet - aggiunge la Vinciguerra - I ragazzi lo usano spesso per riempire, per costruire un'identità che a volte non appartiene loro. Costruiscono una propria identità emulando un'altra persona che secondo loro, solo perchè fa il pieno di like, va imitata. Questo è molto pericoloso. Si sta diffondendo una ricerca di riempimento di identità attraverso modelli distruttivi". ?

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.