IT   EN

Ultimi tweet

Rischio tumore: i medici avvisano le pazienti con seno denso?

Un nuovo studio dimostra che più della metà dei medici di famiglia e specialisti ignora che il seno denso è associato a un aumento del rischio di cancro al seno (fino a sei volte), mentre quasi la metà riferisce di non essere a conoscenza delle indicazioni che impongono ai medici di informare le donne sui rischi di densità mammografica e sulle opzioni supplementari di screening. 

Si tratta di una caratteristica legata alla componente ghiandolare ed interessa circa la metà delle donne over 40.

Lo studio ha anche confrontato le conoscenze e le pratiche dei medici di base rispetto agli specialisti in materia di densità mammaria, ed è pubblicato sul Journal of Women's Health, una pubblicazione peer-reviewed di Mary Ann Liebert, Inc.

Jordonna Brown e un team di ricercatori della Icahn School of Medicine al Mount Sinai di New York sono i coautori dell'articolo intitolato "Physician Knowledge, Attitudes and Practices Regarding Breast Density" e hanno scoperto che rispetto agli specialisti, i medici di base (PCPs) sono meno consapevoli dell'aumento del rischio di cancro al seno per le donne con seni densi o delle norme sulla densità del cancro al seno.

La densità mammaria è un fattore di rischio indipendente per il cancro al seno e può nascondere l'evidenza di un tumore durante lo screening mammografico di routine. La maggior parte delle leggi sulla densità mammaria rimanda le pazienti ai loro PCP per discutere i rischi e le opzioni. Sfortunatamente, non esistono protocolli stabiliti per lo screening delle donne con seno denso. A complicare ulteriormente la questione, solo alcuni Stati degli USA prevedono la copertura assicurativa per l'imaging mammario supplementare.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.