IT   EN

Ultimi tweet

Riduzione delle tariffe per analisi PCR di microbiologia in Svizzera

Il Dipartimento federale dell’interno (DFI) ha deciso di ridurre le tariffe a carico dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) per le analisi di biologia molecolare (analisi PCR) di virus, batteri, funghi e parassiti. Questa riduzione è resa possibile dall’evoluzione della tecnologia e dall’aumento del numero di analisi.

Viene inoltre considerata ora la possibilità di testare contemporaneamente più microrganismi (Multiplex-PCR). Le nuove tariffe entreranno in vigore il 1° dicembre 2020.

Attualmente, alla maggior parte delle analisi PCR è applicata la tariffa di 180 franchi. D'ora in poi varranno le tariffe seguenti:

  • 133 franchi per l'analisi di un solo microrganismo oppure del primo, in caso di analisi simultanea di più microrganismi;
  • 53 franchi per un'analisi di microrganismi supplementari in caso di analisi simultanea di più microrganismi.

Sarà adeguata anche la tariffa delle analisi PCR per i batteri Chlamydia trachomatis e Neisseria gonorrhoeae, che sono le analisi PCR più frequenti e attualmente rimunerate con 95 franchi ciascuna. La tariffa sarà di:

  • 53 franchi per la determinazione del primo batterio;
  • 26 franchi per la determinazione di ogni batterio supplementare.

Questo abbassamento di tariffe non concerne l'analisi del SARS coronavirus (SARS-Cov-2), dato che i suoi costi sono assunti dalla Confederazione.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.