IT   EN

Ultimi tweet

RICERCA, ACCORDO CNR-REGIONE PIEMONTE

Consolidare il sistema piemontese della ricerca in ambito europeo, promuovendo la partecipazione di altri enti locali, imprese pubbliche e private, agenzie regionali e provinciali, enti e istituti di ricerca, Università e parti sociali è l’obiettivo dell’accordo sottoscritto tra Regione Piemonte e Cnr.

A siglare il documento i presidenti dei due enti, Roberto Cota e Luigi Nicolais, alla presenza dell'assessore regionale alla Ricerca, Agostino Ghiglia, dei rettori di Università e Politecnico di Torino, Gianmaria Ajani e Marco Gilli, e del prorettore dell’Università del Piemonte orientale, Fabio Gastaldi.

L’accordo, di durata quinquennale, punta a valorizzare le specializzazioni produttive e il capitale umano presenti sul territorio, accrescendo la capacità di attrazione del Piemonte e favorendone l’internazionalizzazione, e si concretizzerà nella formulazione congiunta di programmi di ricerca in armonia con la nuova programmazione europea 2014-2020 e con il programma Horizon 2020, oltre che interventi di informazione, formazione professionale ed alta formazione.

“Il Piemonte - ha affermato Cota - è la Regione che nel suo insieme, di pubblico e privato, investe di più in ricerca ed innovazione, e questa sinergia con il Cnr contribuirà a rafforzarne la competitività. La virtuosità nell’utilizzo dei fondi europei da parte della Regione e la specializzazione intelligente che già oggi è in grado di esprimere il nostro territorio sono due elementi che potranno senz’altro fare da volano a questo accordo”.

“Il Cnr - ha sottolineato Nicolais - utilizza la ricerca per dare una mano al Paese. L’importante è riuscire a creare la massa critica necessaria per poter competere in Europa. Oggi la ricerca dovrebbe essere alla base di qualsiasi politica industriale”.

I temi e le iniziative sui cui indirizzare la collaborazione verranno decisi da un comitato di indirizzo strategico, che ogni anno predisporrà una relazione.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.