IT   EN

Ultimi tweet

Respinta iniziativa popolare su sessualizzazione in Svizzera

La Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Consiglio degli Stati ha respinto senza opposizioni l’iniziativa popolare «Protezione dalla sessualizzazione nella scuola dell'infanzia e nella scuola elementare».

La Commissione auspica inoltre che sia aumentata la dotazione finanziaria di Gioventù e Sport per garantire la continuità finanziaria delle tariffe.

Dopo un approfondito esame preliminare dell’ iniziativa «Protezione dalla sessualizzazione nella scuola dell'infanzia e nella scuola elementare» (14.092) la Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura chiede alla propria Camera di respingere l’iniziativa con 11 voti contro 0 e 1 astensione.

La Commissione auspica inoltre che sia aumentata la dotazione finanziaria di Gioventù e Sport. Con 7 voti favorevoli 2 contrari e 2 astensioni ha deciso, come la Commissione del Consiglio nazionale, di presentare una mozione (15.3384). Il Consiglio federale è così incaricato di aumentare lo stanziamento finanziario annuale per promuovere le attività a favore dei giovani e dello sport. Lo scopo è di garantire la continuità finanziaria per gli organizzatori e i Cantoni sulla base delle tariffe vigenti. La mozione sarà trattata in estate nelle due Camere.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.