IT   EN

Ultimi tweet

Regolamentazione Assicurazione Invalidita' in Svizzera

La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale (CSSS-N) ha proseguito l’esame di dettaglio concernente l’ulteriore sviluppo dell’AI (17.022n), seguendo ampiamente il disegno del Consiglio federale e sottopone alla propria Camera in particolare le seguenti proposte:

  • Il Consiglio federale deve poter regolamentare l’impiego off-label di medicamenti anche nell’ambito dell’AI, così da facilitare la cura di malattie rare tra le infermità congenite (art. 14ter; 10 voti contro 8 e 4 astensioni).
  • Le persone a cui l’invalidità rende difficile la scelta della professione devono poter ricevere, oltre all’orientamento professionale, anche una misura preparatoria affinché l’entrata nella formazione abbia successo (art. 15; 14 voti contro 4 e 2 astensioni).

Con 9 voti contro 6 e 1 astensione, la Commissione ha bocciato la proposta di obbligare le aziende con più di 250 dipendenti di impiegare nel proprio organico almeno un 1 per cento di lavoratori toccati dall’AI (art. 19).

Infine, la Commissione si è espressa in modo critico anche riguardo alla prevista ordinanza concernente la legge federale sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori. La maggioranza della Commissione si è opposta a regolamentazioni ampie in materia e propone al Consiglio federale di rinunciare al divieto del solarium per i minorenni.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.