IT   EN

Ultimi tweet

REGIONE PIEMONTE: NUOVE MODALITA' GESTIONALI PER L’ ISTITUTO ZOOPROFILATTICO

La Giunta della Regione Piemonte ha approvato il disegno di legge “Nuove modalità gestionali, organizzative e di funzionamento dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Piemonte, della Liguria e della Valle d'Aosta. Abrogazione della legge regionale 25 luglio 2005, n. 11”, che dopo la pausa estiva arriverà all’esame definitivo del Consiglio regionale.

 

 

L’Istituto è uno strumento tecnico-scientifico delle Regioni Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta che garantisce alle aziende sanitarie locali le prestazioni e la collaborazione necessarie all’attività di tutela della sanità umana, della sanità e del benessere animale, della sicurezza alimentare e dell'igiene delle produzioni zootecniche. Ha sede a Torino ed è attualmente retto dal direttore Maria Caramelli, in regime di proroga.

Dal 2012 una nuova disposizione nazionale aveva introdotto una nuova regolamentazione in tema di gestione, organizzazione e funzionamento degli istituti zooprofilattici sperimentali ed aveva imposto la revisione delle leggi regionali in materia - spiega l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta  - Perciò ora, dopo circa due anni di ritardi, dobbiamo intervenire per mettere un po’ di ordine, abrogare la legge regionale n.11 del 2005 ed aggiornarla”.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.