IT   EN

Ultimi tweet

Rapporto attivita' 2013 della Commissione federale per la sicurezza nucleare (CSN) in Svizzera

La Commissione federale per la sicurezza nucleare (CSN) ha pubblicato il suo rapporto d'attività relativo al 2013. Oltre allo smaltimento delle scorie radioattive, la CSN si è occupata soprattutto di questioni concernenti l'esercizio a lungo termine della centrale nucleare di Mühleberg e della disattivazione di impianti nucleari.

 

 

Alla fine del 2012 la centrale nucleare di Mühleberg ha raggiunto la durata di servizio di 40 anni stabilita in fase di progettazione per il dimensionamento degli elementi. Nell'ottica della prosecuzione dell'esercizio oltre tale data (il cosiddetto esercizio a lungo termine), l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) aveva eseguito una perizia, che la CSN aveva poi esaminato e valutato in un parere. Il parere della CSN è stato pubblicato nell'ottobre 2013, prima della decisione dell'esercente della centrale nucleare di Mühleberg di mettere definitivamente fuori servizio l'impianto nel 2019.

Nel quadro della procedura del Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi, la CSN ha partecipato al processo per la valutazione dello stato delle conoscenze geologiche raggiunto nelle possibili aree di ubicazione ed è stata coinvolta nei lavori di pianificazione per la terza tappa del Piano settoriale.

Altri lavori hanno riguardato tra l'altro il commento del progetto di direttiva IFSN-G17 sulla disattivazione di impianti nucleari e il parere concernente il rapporto d'attività e di gestione del Consiglio dell'IFSN per il 2011, all'attenzione del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

Il rapporto d'attività 2013 della CSN è disponibile in Internet sul sito www.kns.admin.ch o può essere ordinato alla segreteria della Commissione: CSN, Gaswerkstrasse 5, 5200 Brugg (tel. +41 58 481 86 86, e-mail: contact@kns.admin.ch).

La CSN è una commissione extraparlamentare permanente che fornisce consulenza al Consiglio federale, al DATEC e all'IFSN sulle questioni relative alla sicurezza tecnica degli impianti nucleari. La base legale è costituita dall'articolo 71 della legge sull'energia nucleare. La CSN ha il compito di seguire l'evoluzione scientifica e tecnica e le attività di ricerca, di esaminare le questioni di fondo della sicurezza nucleare, di partecipare all'elaborazione di prescrizioni e di presentare pareri alle autorità. Conformemente al "Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi", nelle tre tappe della procedura di selezione dei siti la CSN prende posizione in merito alle perizie dell'IFSN. La CSN ha sette membri e dispone di una segreteria tecnica. www.kns.admin.ch

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.