IT   EN

Ultimi tweet

Quando le email fanno male alla salute. I consigli

 

Non è il numero di email che si ricevono ogni giorno a provocare lo stress ma le nostre abitudini nel consultare la casella di posta elettronica. Un controllo ossessivo che si ritorce contro noi stessi.

E' quando emerge da una ricerca che verrà presentata domani, 7 gennaio, a Nottingham dal dottor Richard MacKinnon, in occasione della conferenza annuale della British Psychological Society of Occupational Psychology.

La gestione del flusso delle email è stata indagata su circa 2mila persone di diversi settori lavorativi. La ricerca ha evidenziato così se fattori come la tecnologia, il comportamento, la demografia e la personalità giocano un ruolo nella percezione della gente sulla pressione che le email provocano in ciascuno di noi.

Ebbene, la ricerca suggerisce che molte persone hanno sviluppato alcune cattive abitudini quando si tratta di gestire l'email. Quasi la metà degli intervistati hanno email inviate automaticamente tramite la loro casella di posta (notifiche push). Coloro che controllano le email la mattina presto e la sera tardi possono pensare di esser più aggiornate ma in realtà si tratta di un'abitudine a più alti livelli di stress e di pressione psicologica da 'controllo di email'.
 

Antonio Caperna

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.