IT   EN

Ultimi tweet

Procreazione Medicalmente Assistita, seconda edizione del "Manuale per la gestione di un laboratorio di PMA"

La SIERR (Società Italiana di Embriologia, Riproduzione e Ricerca), che rappresenta la maggior parte degli embriologi italiani ed il CNT (Centro Nazionale Trapianti), organismo di riferimento per l’applicazione nei tissues establishments dei Decreti Legislativi 191/2007 e 16/2010, già nel 2012 hanno collaborato alla stesura di un Manuale che affrontasse e approfondisse i requisiti di qualità e sicurezza richiesti dalla normativa, traducendoli nella realtà specifica dei laboratori di PMA.

Il Manuale, come già precisato nella I edizione, vuole essere una guida per i Centri alla corretta interpretazione e applicazione dei requisiti organizzativi, tecnologici, ambientali richiesti per il laboratorio.

Nella redazione del Manuale si è fatto riferimento alle esperienze pregresse anche di altri paesi e di settori affini, come quello dei tessuti e delle ISO, nell’idea di arrivare a definire alcune procedure di buona pratica di gestione del laboratorio, che non hanno la pretesa di essere “la norma” ma solo dei suggerimenti di riferimento per chi quotidianamente si trova ad affrontare le difficoltà nel proprio lavoro.

A distanza di qualche anno, dopo aver testato nella pratica le indicazioni della prima edizione, abbiamo pensato di fare una rilettura e un aggiornamento dei vari capitoli, anche alla luce dell’evoluzione normativa del settore.

Questa II edizione del “Manuale per la gestione del laboratorio di PMA” ha richiesto un lungo lavoro di revisione da parte del CNT, di tutti gli Autori e dei coordinatori designati dalla SIERR. La versione definitiva è stata approvata dal CNT, dal Consiglio Direttivo e dal Comitato Scientifico della SIERR, inoltre è stata anche sottoposta ai Soci SIERR attraverso la pubblicazione sul sito della SIERR per 15 giorni.

La presente edizione si è dotata anche di una nuova veste grafica, con la quale si è cercato di schematizzare quanto più possibile gli argomenti trattati in modo da agevolare al massimo la consultazione.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.