IT   EN

Ultimi tweet

Procreazione medicalmente assistita in Svizzera: dati stabili per 6300 coppie

Nel 2012, 6321 coppie hanno seguito un trattamento di procreazione medicalmente assistita, mentre l'anno precedente erano state 6343. Sono stati iniziati 10’821 cicli terapici, ovvero un numero leggermente superiore rispetto al 2011.

 

Per oltre un terzo delle donne trattate la cura ha portato a una gravidanza e ha consentito la nascita di circa 2000 bambini. Quasi in un parto su cinque sono nati più bambini.

L’infertilità maschile resta la causa più frequente. Questi sono alcuni degli ultimi risultati della statistica della procreazione medicalmente assistita 2012 pubblicati dall’Ufficio federale di statistica (UST).
Il numero di donne che hanno iniziato un trattamento durante l’anno è leggermente aumentato rispetto al 2011 (+4%), mentre il numero totale di donne trattate è in leggero calo (-0,3%). Tra il 2002 e il 2010, il numero di donne trattate annualmente è aumentato in maniera costante, passando da 3467 a 6468. Da allora il ricorso alla procreazione medicalmente assistita ha subito una leggera flessione e pare stabilizzarsi attorno a 6350 coppie seguite all’anno.
Le donne che hanno iniziato un trattamento nel 2012 avevano in media 36 anni e i loro partner 40. Il 17% delle donne era residente all’estero. L’infertilità maschile resta la causa più frequente (43%), seguita dall’infertilità della coppia (30%) e dall’infertilità femminile (16%). Nell’11% dei casi non è stato possibile determinare le cause dell'infertilità.


Successo delle terapie
Nel 2012, il 36% delle donne sottoposte al trattamento è giunto alla gravidanza. In media sono stati necessari 1,7 cicli terapici, il che equivale a un tasso di successo per ciclo pari al 21%. Tre quarti delle gravidanze sono state portate a termine. Nel 18% dei casi le donne sottoposte a una procreazione medicalmente assistita hanno partorito più di un figlio (297 parti gemellari e 10 parti trigemini), pari a un tasso di quasi dieci volte superiore alla media.
I trattamenti hanno permesso la nascita di 1993 bambini vivi, dei quali 1626 (82%) nati da donne residenti in Svizzera. Tale cifra rappresenta poco meno del 2% delle nascite.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.