IT   EN

Ultimi tweet

Prestazioni di fisioterapia: approvazione di una struttura tariffale

Il Consiglio federale ha approvato la convenzione tra i partner tariffali del settore della fisioterapia.

Viene così fissata una struttura tariffale uniforme per il settore, ponendo fine all'incertezza dovuta al fatto che la struttura precedente, risalente al 1998, non è più in vigore da quando physioswiss ha disdetto la convenzione nazionale di fisioterapia il 30 giugno 2011.

I partner tariffali hanno deciso di limitare la durata della convenzione alla fine del 2015. Il Consiglio federale li incoraggia a negoziare una nuova convenzione per il futuro.

 

La convenzione nazionale sulle prestazioni di fisioterapia del 1° luglio 1998 non è più in vigore dalla fine di giugno 2011, in seguito alla sua disdetta da parte di physioswiss alla fine del 2009. Con sentenza del 28 agosto 2014 il Tribunale amministrativo federale ha constatato che con la disdetta della convenzione nazionale la struttura tariffale valida per tutta la Svizzera non esiste più dal 1° luglio 2011.

Per porre fine a questa situazione l'ASPI, H+, physioswiss, curafutura e santésuisse hanno deciso di fissare una struttura tariffale in una convenzione, sottoponendola all'approvazione del Consiglio federale. La struttura tariffale della convenzione del 1° febbraio 2015 è identica a quella approvata dal Consiglio federale il 1° luglio 1998. La sua entrata in vigore è stata fissata retroattivamente al 1° luglio 2011, per una durata limitata al 31 dicembre 2015.

Scopo dei partner è di garantire la certezza del diritto per le situazioni in cui non era risultata applicabile alcuna struttura tariffale. L'approvazione della convenzione da parte del Consiglio federale permetterà di tornare a una situazione convenzionale per quanto riguarda la remunerazione delle prestazioni di fisioterapia.

Il settore della fisioterapia si dota quindi, fino al 31 dicembre 2015, di una struttura tariffale uniforme a livello svizzero per la fatturazione delle prestazioni di fisioterapia.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.