IT   EN

Ultimi tweet

Premio scientifico Massimo Ceccarini, premiate tre giovani eccellenze della Dermatologia

"Come Regione stiamo lavorando alla sensibilizzazione dei ragazzi e delle ragazze, nelle scuole, sui rischi derivanti dall'esposizione al sole e sulle cause del melanoma. Ben vengano, dunque, iniziative come questa che hanno il fine di valorizzare, attraverso un Premio scientifico, giovani ricercatori che mettono le loro energie e le loro conoscenze al servizio della comunità".
 
Lo ha detto l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, intervenendo, questa mattina a Livorno, alla cerimonia di attribuzione del settimo Premio scientifico Massimo Ceccarini, intitolato al primario di Dermatologia dell'Ospedale di Livorno e docente dell'Università di Pisa prematuramente scomparso nel gennaio 2011.
 
Il Premio intende valorizzare le giovani eccellenze in campo dermatologico. Quest'anno la borsa di studio relativa al Premio scientifico è andata alla dermatologa Amanda Mazzi di Livorno. I due assegni d'onore sono invece andati ai medici Miriam Rovesti di Mantova e Cristian Fidanzi di Pisa. Si tratta, in tutti i casi, di giovani medici di comprovato pregio che operano in campo dermatologico.
 
"Come ogni anno, anche quest'anno sono stati premiati dei giovani laureati che hanno svolto lavori o studi di ottimo livello su temi inerenti la Dermatologia", ha detto Marco Ceccarini, animatore dell'Associazione scientifica nonché fratello del primario dermatologo prematuramente scomparso.
La settima edizione del Premio scientifico si è svolta oggi, lunedì 25 giugno, al Museo di Storia naturale del Mediterraneo di Livorno. Il Premio è consistito in una borsa di studio di 1000 euro e in due assegni d'onore di 500 euro. Il Premio, in questa edizione, è stato organizzato in collaborazione con i Rotary club Livorno Città e Livorno Mascagni. Le borse di studio, invece delle due inizialmente previste, sono state tre.
 
Il Premio intitolato a Massimo Ceccarini, scomparso nel gennaio 2011 a soli 53 anni, ha il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Livorno, della Provincia di Livorno e dell'Usl Toscana Nordovest. Alla cerimonia hanno preso parte anche l'assessore comunale alla Cultura Francesco Belais, il consigliere provinciale delegato alla Sicurezza Yari De Filicaiae la direttrice amministrativa dell'Usl Toscana Nordovest Letizia Casani.Sono inoltre intervenuti i presidenti Giorgio OdelloMarco Macchia rispettivamente del Rotary club Livorno e del Rotary club Mascagni. La relazione commemorativa è stata svolta dal docente emerito Giorgio Cervadoro, Dermatologia dell'università di Pisa.
 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.