IT   EN

Ultimi tweet

PharmaMar presenta nuovi dati clinici con trabectedina (Yondelis*) in differenti sottotipi di sarcoma alla CTOS 2016

Nella contesto del 21a meeting annuale della Connective Tissue Oncology Society (CTOS), che si svolgerà dal 9 al 12 novembre a Lisbona (Portogallo), PharmaMar presenta i dati clinici sul trattamento dei sarcomi provenienti da diversi studi con Yondelis® (trabectedina).

In tal senso verranno pubblicati, fra gli altri, i dati relativi allo studio non comparativo, randomizzato, di Fase II TAUL che ha valutato l'attività di Yondelis® nelle pazienti con leiomiosarcoma uterino metastatico o localmente recidivante; lo studio TR1US che ha valutato la trabectedina come trattamento di prima linea in pazienti con sarcoma dei tessuti molli (STS) avanzato che non possono ricevere la chemioterapia standard a base di antraciclina; e lo studio YonLife sulla qualità di vita dei pazienti con STS che ricevono Yondelis®. Tutti questi studi hanno ricevuto il sostegno finanziario di PharmaMar.

"PharmaMar continua a sostenere lo sviluppo clinico della trabectedina nel trattamento dei sarcomi dei tessuti molli e a generare dati sull'efficacia e la sicurezza di Yondelis® in quasi tutti i sottotipi di sarcoma, particolarmente rari e difficili da trattare", spiega la dott.ssa Nadia Badri, VP Medical Affairs dell'Unità Oncologica di PharmaMar. "Al pari della ricerca pre-clinica, il ruolo della trabectedina nel trattamento dei pazienti con sarcoma dei tessuti molli sta assumendo sempre maggiore rilevanza per la comprensione dell'esclusivo meccanismo di azione del composto. È importante notare che durante il meeting saranno presentati oltre 20 studi clinici sul al farmaco", ha aggiunto.

Oltre alle prove cliniche, PharmaMar presenterà un abstract di farmacoeconomia, teso a valutare in Spagna il rapporto costi-benefici della trabectedina rispetto a pazopanib per il trattamento dei pazienti con sarcoma dei tessuti molli metastatico avanzato dopo ricezione di una o due linee di chemioterapia.

Per finire, nel simposio intitolato "Rising options in advanced STS: present and future treatment sequences", l'azienda riunirà un gruppo di oncologi di prestigio internazionale per discutere della necessità di definire le sequenze di trattamento più convenienti con i farmaci attuali e quelli futuri per i pazienti con sarcoma dei tessuti mollo in stadio avanzato, allo scopo di migliorarne la prognosi e la qualità di vita.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.