IT   EN

Ultimi tweet

Oncologia: Veronesi lascia la direzione scientifica dello IEO di Milano

Dal 1 gennaio 2015 Umberto Veronesi, fondatore dell'Irccs, lascerà l'Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano. Il suo posto verrà preso da a Roberto Orecchia, da lui stesso designato come suo successore. Veronesi rimarrà direttore scientifico emerito dell'Ieo.

L'oncologo, 89 anni il prossimo 28 novembre, pianificava la successione proprio in occasione del ventesimo compleanno dell'Ieo, nato il 29 maggio 1994. E così, con la riunione di oggi del Consiglio di amministrazione dell'Istituto, fra le altre cose è stata approvata anche la nuova struttura della direzione scientifica, "accogliendo le indicazioni del professor Umberto Veronesi, direttore scientifico sin dalla fondazione", spiegano dall'Irccs.

"La mia proposta - afferma Veronesi - è una squadra guidata dal professor Roberto Orecchia, mio successore come direttore scientifico, con il professor Pier Giuseppe Pelicci come direttore della Ricerca. Viene inoltre creata una direzione di Scienze traslazionali che sarà affidata quanto prima ad una figura di rilievo internazionale". Orecchia, professore all'università di Milano, è all'Ieo dal '95 come direttore della Radioterapia e in Istituto ha dato vita al Centro di radioterapia avanzata, "uno dei primi 5 al mondo per dotazione tecnologica e numero di pazienti trattati".

"Il Cda mi ha chiesto di rimanere in Istituto come direttore scientifico emerito - aggiunge Veronesi - a presidio dei principi che hanno accompagnato la crescita dello Ieo dal 1994 ad oggi. Sono certo che la nuova organizzazione darà un ulteriore impulso alla ricerca e alla clinica, confermando il ruolo dello Ieo come riferimento per l’oncologia nazionale ed internazionale".

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.