IT   EN

Ultimi tweet

"Nuovi adolescenti o nuove dipendenze?" Primo incontro Eliseo-Gemelli.

“Nuovi adolescenti o nuove dipendenze?” è il titolo dell’incontro a ingresso libero che lunedì 26 ottobre, alle ore 18.30, avrà luogo presso il Piccolo Eliseo e che vedrà l’intervento di Alessandra Di Pietro,giornalista e scrittrice, autrice di “Il gioco della bottiglia.

Alcol e adolescenti, quello che non sappiamo” (ADD editore) e Federico Tonioni, Istituto di Psichiatra e Psicologia dell’Università Cattolica di Roma, autore di “Cyberbullismo e Gli adolescenti. L’alcol, le droghe” (Mondadori editore).  Modera Edoardo Camurri, conduttore televisivo, giornalista e scrittore.

 

L’incontro è il primo di una serie frutto della collaborazione tra Policlinico A. Gemelli e Università Cattolica e Teatro Eliseo. Gli incontri hanno l’obiettivo di affrontare scientificamente, ma in modo divulgativo, problematiche legate alla medicina, ai comportamenti, alle patologie, al disagio, alle scoperte e all’attualità scientifica in campo medico, con un’attenta analisi delle conseguenze sociali e dell’impatto nella vita quotidiana delle famiglie e dei cittadini.

Esistono nuove dipendenze patologiche o nuovi adolescenti testimoni di un modo diverso di pensare e comunicare?

Porsi questa domanda significa entrare in una visione più complessa della realtà giovanile, dove le cosiddette nuove droghe diventano secondarie a un nuovo modo di drogarsi, basato sulla perdita di controllo delle emozioni e non più sulla ricerca del piacere. Le emozioni della nostra vita, però, sono per definizione imprevedibili e il tentativo di programmarle, scegliendo droghe diverse e il contesto nel quale assumerle, è in realtà una resistenza a viverle davvero. Lo stesso accade nel ritiro sociale giovanile dove, nel tentativo di difendersi dalle emozioni generate da un incontro vis a vis, molti adolescenti realizzano on line le uniche relazioni possibili. 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.