IT   EN

Ultimi tweet

Nuova normativa svizzera: test alcolemici per equipaggio aereo in qualsiasi momento

Il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione per una revisione parziale della legge federale sulla navigazione aerea (LNA). Una delle ragioni di questo adattamento è il recepimento da parte della Svizzera di un atto normativo dell’UE. 

Le nuove disposizioni migliorano la diagnosi precoce di malattie psichiche di piloti e controllori del traffico aereo. Permettono inoltre lo svolgimento di test alcolemici in qualsiasi momento sui membri dell'equipaggio.

Lo schianto provocato da un pilota della compagnia Germanwings nel 2015 è stato l'occasione, a livello europeo, di procedere a un adeguamento delle prescrizioni concernenti la valutazione dello stato psichico e fisico di piloti e membri dell'equipaggio. Sono anche state introdotte nuove regole per prevenire il possibile abuso di alcolici. Per svolgere la propria attività lavorativa e di volo, i piloti e i controllori del traffico aereo devono essere in buone condizioni fisiche e godere di uno stato di salute ineccepibile sotto il profilo medico. L'idoneità al volo viene verificata nel quadro di controlli regolari da parte del medico aeronautico accreditato presso l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC). 

L'attuale base giuridica non facilita tuttavia la trasmissione all'UFAC, da parte di altri medici, come ad esempio medici di famiglia e specialisti, di diagnosi e informazioni concernenti possibili malattie acute a livello psichico o fisico di piloti o controllori del traffico aereo. Grazie a un nuovo diritto di informazione, anche questi medici avranno la possibilità di trasmettere all'UFAC informazioni sui propri pazienti rilevanti per la sicurezza dei voli.

In passato, i controlli dei membri dell'equipaggio erano autorizzati soltanto sulla base di indizi di ebrietà o sospetto di consumo di narcotici. Grazie alla nuova normativa, l'UFAC potrà sottoporre i membri dell'equipaggio a test alcolemici casuali nell'ambito di ispezioni di rampa anche in mancanza di indizi di ebrietà.

Le modifiche di legge contribuiscono a un aumento della sicurezza dell'aviazione, in quanto consentono una migliore diagnosi di malattie psichiche o di ridotte capacità dovute al consumo di alcolici eventualmente non ancora emerse.

Il Consiglio federale ha avviato in data odierna la procedura di consultazione su una revisione parziale della LNA. Con ogni probabilità la nuova normativa entrerà in vigore nel marzo 2022.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.