IT   EN

Ultimi tweet

Nessun legame tra farmaci per la pressione alta e tumore #EscCongress #ESC2020

Non ci sono prove che i farmaci per abbassare la pressione sanguigna aumentino il rischio di cancro, secondo lo studio più ampio condotto sull'argomento. L'ultima ricerca è presentata oggi al Congresso ESC 2020. 1

"I nostri risultati dovrebbero rassicurare il pubblico sulla sicurezza dei farmaci antipertensivi rispetto al cancro, che è di fondamentale importanza, dato il loro comprovato beneficio per la protezione da infarti e ictus", ha detto l'autrice dello studio, Emma Copland, epidemiologa presso l'Università di Oxford, Regno Unito.

Un potenziale legame tra farmaci per la pressione sanguigna e cancro è stato dibattuto per oltre 40 anni. 

L'evidenza di un rischio aumentato o diminuito di cancro con l'uso di farmaci antipertensivi è stata incoerente e contraddittoria.

Questo è stato il più grande studio sugli esiti del cancro nei partecipanti a studi randomizzati che studiano farmaci antipertensivi - circa 260.000 persone in 31 studi. Ai ricercatori di tutti gli studi sono state chieste informazioni su quali partecipanti hanno sviluppato il cancro. Molte di queste informazioni non sono state pubblicate prima, rendendo l'attuale analisi ancora più dettagliata.

Cinque classi di farmaci antipertensivi sono state studiate separatamente: inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), bloccanti del recettore dell'angiotensina II (ARB), beta bloccanti, calcio-antagonisti (CCB) e diuretici.

I ricercatori hanno stimato l'effetto di ciascuna classe di farmaci sul rischio di sviluppare qualsiasi tipo di cancro, di morire di cancro e di sviluppare tumori al seno, al colon-retto, ai polmoni, alla prostata e alla pelle. Hanno anche esaminato se c'erano differenze in base a età, sesso, corporatura, abitudine al fumo e precedente uso di farmaci antipertensivi prima di prendere parte allo studio.

Durante una media di quattro anni, ci sono state circa 15.000 nuove diagnosi di cancro. I ricercatori non hanno trovato prove che l'uso di qualsiasi classe di farmaci antipertensivi aumentasse il rischio di cancro. Questo risultato era coerente indipendentemente da età, sesso, corporatura, abitudine al fumo e precedente uso di farmaci antipertensivi.

Ciascuna classe di farmaci è stata confrontata con tutti gli altri gruppi di controllo, inclusi placebo, trattamento standard e altre classi di farmaci.

Non c'era alcun effetto importante di nessuna singola classe di farmaci sul rischio complessivo di cancro. L'hazard ratio (HR) per qualsiasi tumore era 0,99 (intervallo di confidenza al 95% [CI]) 0,94-1,04) con ACE inibitori, 0,97 (CI 95% 0,93-1,02) con ARB, 0,98 (CI 95% 0,89-1,08) con beta-bloccanti, 1,06 (95% CI 1,01-1,11) con CCB e 1,01 (95% CI 0,95-1,07) con diuretici.

In termini statistici, queste dimensioni dell'effetto non erano significativamente diverse l'una dall'altra, quindi non c'era evidenza di un aumento del rischio di cancro con nessuna delle classi di farmaci.

Allo stesso modo, non c'era alcuna prova che qualsiasi tipo di farmaco antipertensivo avesse un effetto sulla probabilità di sviluppare cancro al seno, colon-retto, polmone, prostata o pelle.

Quando i partecipanti sono stati seguiti per tutto il corso di ciascuna sperimentazione, non vi era alcuna indicazione che il rischio di cancro aumentasse con la maggiore durata dell'uso di questi trattamenti.

“Il nostro studio ha affrontato una controversia in corso sul fatto che i farmaci antipertensivi aumentino il rischio di sviluppare il cancro. Abbiamo utilizzato le più grandi prove randomizzate a livello individuale sui farmaci antipertensivi fino ad oggi e abbiamo fornito prove per la sicurezza dei farmaci che abbassano la pressione sanguigna in relazione al cancro ", conclude Copland.

info news ESC: http://www.salutedomani.com/categ/cardiologia

1Abstract title: Antihypertensive treatment and risk of cancer: an individual participant meta-analysis of 260,000 participants from 31 randomised clinical trials.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.