IT   EN

Ultimi tweet

MSD sostiene la Settimana Mondiale dell’ Immunizzazione #vaccineswork

Il tema della Settimana Mondiale dell’Immunizzazione, campagna promossa dell’OMS dal 24 al 30 aprile 2017, quest’anno è #vaccineswork, finalizzato a migliorare le coperture vaccinali per aiutare a proteggere dalle malattie trasmissibili bambini, adolescenti, adulti e anziani. MSD riconosce l’importanza di migliorare il benessere delle persone e delle comunità nel mondo e conferma per il 2017 il supporto alla campagna mondiale per le vaccinazioni promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. 

La vaccinazione rappresenta uno dei più grandi successi di Sanità Pubblica dei tempi moderni e oggi consente di prevenire oltre 30 malattie infettive. MSD è impegnata a incrementare questo successo attraverso investimenti in Ricerca & Sviluppo e innovazione, per aiutare a ridurre in tutto il mondo le malattie prevenibili attraverso le vaccinazioni. Quest’anno il Piano d’Azione Globale per i Vaccini (Global Vaccine Action Plan, GVAP) definito dall’OMS è a metà strada. Il GVAP mira a potenziare le vaccinazioni di routine per raggiungere gli obiettivi di copertura, accelerare il controllo delle malattie prevenibili attraverso le vaccinazioni, con l’eradicazione della poliomielite come primo traguardo, introdurre vaccini innovativi e incentivare la ricerca e lo sviluppo di nuovi vaccini e tecnologie. MSD è uno dei leader globali nella lotta alle malattie prevenibili attraverso la vaccinazione; ha contribuito a proteggere la salute di milioni di persone in tutto il mondo e dispone di un ampio portafoglio di vaccini che aiutano a prevenire le malattie per tutto l’arco della vita, dal neonato all’anziano. È inoltre impegnata nell’ampliare il proprio portafoglio di vaccini con sempre crescenti investimenti a sostegno delle esigenze ed emergenze sanitarie globali. 

“I vaccini rivestono un ruolo fondamentale per la salute pubblica, ma milioni di persone sono tuttora non vaccinate e pertanto vulnerabili alle malattie prevenibili con le vaccinazioni. La non vaccinazione è un costo, mentre la vaccinazione è un investimento, con un ritorno enorme in termini di vite salvate e di qualità di vita, oltre a rendere più sostenibile la Sanità Pubblica evitando costi correlati alle malattie che sono evitabili”, afferma Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di MSD Italia. “Il calo delle coperture vaccinali in Italia rappresenta una preoccupazione per il riaffacciarsi di malattie oggi scomparse o poco frequenti. Comunicare su basi scientifiche i benefici derivanti dalla vaccinazione è un dovere per garantire un’efficace protezione del singolo e della collettività. MSD prosegue nello sforzo di rendere accessibili a vaste fasce di popolazione i nostri attuali vaccini e di svilupparne di nuovi per quelle malattie infettive per le quali non esiste ancora un vaccino. MSD dà risonanza alla Settimana Mondiale dell’Immunizzazione e collabora attivamente con la Sanità Pubblica per un’adeguata e corretta comunicazione ai cittadini”.

“I successi conquistati da MSD in oltre 100 anni di scoperte, sviluppo, produzione e commercializzazione di vaccini e più di 150 milioni di dosi distribuite in tutto il mondo rappresentano per noi le fondamenta sulle quali costruire un futuro di salute libero dal peso e dall’ombra di terribili malattie infettive, come i cancri da Papillomavirus umano e da Epatite B”, prosegue Luppi. “Infatti, quest’anno MSD è protagonista nel campo della prevenzione vaccinale con un’innovazione per la Sanità Pubblica italiana per generazioni future libere dal Papillomavirus umano, uno dei virus più diffusi al mondo e secondo agente patogeno responsabile di cancro a livello globale. E’ disponibile, infatti, la vaccinazione anti-HPV indicata per prevenire le lesioni precancerose e i tumori causati da 9 tipi di HPV che colpiscono il collo dell'utero, la vulva, la vagina, l'ano ed i condilomi ano-genitali. Siamo pertanto orgogliosi di mettere a disposizione questa innovazione, che ha il potenziale di prevenire circa il 90% dei tumori del collo dell'utero e altri tipi di malattie e cancri HPV correlati, come il cancro anale, della vulva e della vagina, per i quali non esistono purtroppo programmi di screening organizzati per una diagnosi precoce di tali malattie letali”. 

“La prevenzione vaccinale per MSD - aggiunge - rappresenta un impegno dalla triplice valenza: nell’ambito dell’approccio One Health, la vaccinazione costituisce uno strumento efficace e sicuro nella riduzione delle infezioni e nel contrasto dello sviluppo dell’antibiotico- resistenza; i vaccini arricchiscono il portafoglio prodotti di MSD anche dal punto di vista oncologico, grazie alla prevenzione primaria del Papillomavirus umano e dell’Epatite B, che si aggiunge alla possibilità di cura innovativa e rivoluzionaria di diverse forme di tumore grazie a farmaci nell’ambito della immunoterapia oncologica; lo stesso dicasi sul fronte della gestione della cronicità e dell’Active and Healthy Ageing, nel quale siamo presenti con soluzioni importanti come, ad esempio, quella per il controllo del Diabete di tipo 2, attraverso farmaci con un buon profilo di efficacia, di sicurezza e di comprovato effetto nel restituire più anni alla vita e più vita agli anni, ai quali si aggiungono i vaccini per la prevenzione delle malattie prevenibili anche nell’adulto e nell’anziano, che rappresentano un vantaggio in termini sia di aspettativa di vita libera da malattia, sia in quanto fonte di ritorno economico e vantaggio fiscale per il nostro sistema paese; perché il vero costo è la non vaccinazione”. 

E conclude: “A noi, dunque, l’importante missione di continuare a offrire vaccini innovativi a protezione della salute di bambini, adolescenti, adulti e anziani e di sostenere campagne sulla corretta informazione quali quelle promosse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dai governi locali e dalla Sanità Pubblica italiana”. La Settimana Mondiale dell’Immunizzazione è una campagna annuale di sensibilizzazione globale avviata nel 2012 dall’OMS, con la finalità ultima di promuovere l’uso dei vaccini in tutte le fasi della vita per aiutare a proteggere la popolazione dalle malattie infettive.

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.