IT   EN

Ultimi tweet

Mercato farmaceutico: in Italia primo trimestre 2015 chiude a 5,8 mld. + 5,4% rispetto al 2014

In Italia il primo trimestre 2015 del mercato farmaceutico si è chiuso con fatturato di circa 5,8 miliardi di euro con una crescita del +5,4% a valore rispetto allo stesso periodo del 2014.

Questi i dati (calcolati sul realizzo industria ed al prezzo massimo di cessione per il settore ospedaliero) diffusi da IMS Health Italia, società leader a livello mondiale nell’offerta di servizi informativi e di soluzioni tecnologiche dedicate al mercato farmaceutico e della sanità.

 

L’analisi si concentra sui prodotti farmaceutici registrati ed evidenzia come a trainare il mercato sia il comparto dei farmaci consumati in ospedale che, insieme alla distribuzione per nome e per conto dei farmaci specialistici, copre circa il 48% del totale ed esprime tassi di crescita molto positivi (8,8%). La medicina specialistica cresce grazie ai nuovi medicinali. I prodotti lanciati negli ultimi due anni, infatti, contribuiscono per il 52% alla crescita totale del canale ospedaliero e distribuzione per conto.

 

Anche i farmaci etici (medicinali con obbligo di ricetta) distribuiti in farmaciatornano a crescere in fatturato, sebbene in modo modesto, spinti da una stagionalità positiva ed in conseguenza dell’esaurirsi delle scadenze brevettuali che avevano portato negli ultimi anni ad un declino significativo dei prezzi per i farmaci prescritti dai medici di base.

 

Benché le rilevazioni non tengano conto di tutti i ribassi negoziati sul canale ospedaliero - dichiara Sergio Liberatore, General Manager IMS Health Italia -  l’anno si apre senza dubbio con segnali positivi dal punto di vista dell’evoluzione del mercato che si accompagnano a interessanti prospettive di ulteriori innovazioni terapeutiche attese nei prossimi mesi”.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.