IT   EN

Ultimi tweet

Medicina Difensiva: Un problema per il futuro dell’ assistenza sanitaria. Incontro a Tor Vergata

Il 18 dicembre 2014 presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata si terrà il convegno “Medicina Difensiva - Regole che la inducono, regole che la riducono”, un’iniziativa congiunta dell’Università di Roma Tor Vergata, del CEIS Tor Vergata e dell’Università Telematica Giustino Fortunato.

 

Intervengono, tra gli altri, il rettore dell’Università Roma Tor Vergata Giuseppe Novelli, Tiziana Frittelli, Direttore Generale Policlinico Tor Vergata e il prof. Vincenzo Atella, Direttore CEIS Tor Vergata.

 

 Nel settore sanitario l’insieme di comportamenti che, al di fuori dell’obiettivo di tutela del paziente, tendono a limitare il rischio di un contenzioso giudiziario nello svolgimento dell’attività professionale identifica quel modo di operare che comunemente prende il nome di medicina difensiva. Essa può essere praticata attraverso un’eccessiva prescrizione di esami e analisi non necessari a scopo cautelativo (modalità positiva), o astenendosi dall'intervento di cura in casi ritenuti ad alto rischio (modalità negativa).

 

L’adozione della medicina difensiva rappresenta un enorme problema per i sistemi sanitari di tutti i paesi industrializzati, in particolar modo per quello italiano. Il fenomeno incide economicamente per oltre 10 miliardi di euro (circa lo 0,75% del Pil) e determina una serie negativa di effetti sul sistema sanitario che influiscono sulla sua efficienza complessiva: allungamento delle liste d'attesa per gli esami specialistici, l’aumento negli accessi al pronto soccorso e l'occupazione più del dovuto di posti letto nelle strutture ospedaliere.

La giornata di studio sarà l’occasione per dibattere sui vari aspetti che caratterizzano la medicina difensiva, coinvolgendo nel dibattito giuristi, economisti, medici, amministratori e rappresentanti dei pazienti. Inoltre, la giornata sarà anche l’occasione per presentare un documento in cui si espongono le attività del gruppo di ricerca del CEIS Tor Vergata sulla medicina difensiva.

 

Seguirà la tavola rotonda “Quali regole per risolvere il problema della medicina difensiva?”, che vedrà riuniti i vari stakeholder per discutere le possibili soluzioni per ridisegnare le politiche di intervento nel settore al fine di arginare il problema.

 

Interverranno rappresentanti di: ANIA, Camera Arbitrale della CCIAA di Roma, Cittadinanza Attiva, Corte dei Conti, FIASO, Policlinico Tor Vergata, Tribunale del malato e Università Roma Tor Vergata.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.