IT   EN

Ultimi tweet

Massimo Mauro confermato presidente di AISLA- Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica

Si è conclusa l’assemblea nazionale di AISLA, che ha visto riuniti a San Ferdinando (Reggio Calabria) i rappresentanti dell’Associazione provenienti da tutta Italia. Nel corso dell’assemblea, l’Associazione ha eletto il nuovo consiglio direttivo e all’unanimità è stato confermato presidente per il triennio 2014 – 2016, Massimo Mauro.

 

L’assistenza ai malati e alle famiglie, la collaborazione con le Istituzioni, il supporto alla ricerca scientifica, l’attività di sensibilizzazione e la formazione sono le priorità per il prossimo triennio dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

 

Massimo Mauro ha commentato: “Sono orgoglioso della fiducia che mi è stata accordata e dell’opportunità di poter proseguire il lavoro avviato. I prossimi anni ci vedranno sempre più impegnati nel dialogo con le Istituzioni a livello sia nazionale che locale per far comprendere i bisogni urgenti dei malati. Saremo sempre più vicini alle famiglie, sarà rafforzato il servizio di informazione attraverso il centro di ascolto nazionale. Il 2014 vedrà l’avvio di nuovi progetti di formazione per care giver, assistenti familiari e volontari. Proseguirà l’impegno nel progetto ‘Operazione Sollievo’ nato per aiutare i malati ad affrontare la malattia a casa, mantenendo le proprie abitudini e per aiutare la famiglia a gestire la SLA, ricevendo, in caso di necessità, il supporto di specialisti direttamente a domicilio. Vorrei ringraziare – ha concluso il presidente  - non solo quanti hanno voluto rieleggermi ma anche tutte le persone che hanno permesso di raggiungere importanti obiettivi nel corso del mandato appena concluso: i collaboratori di AISLA, i tantissimi volontari, i soci e non ultimi tutti coloro che sostengono l’Associazione”.

 

Ad affiancare Massimo Mauro nel consiglio direttivo di AISLA:

Vincenzo Soverino, vice presidente;

Alberto Fontana, tesoriere;

Fulvia Massimelli, segretario generale;

I consiglieri: Pietro Vittorio Barbieri, Rosalino Cellamare, Maurizio Colombo, Giuseppina Esposito, Francesca Genovese, Giuseppe Lo Giudice, Felice Majori, Lina Fochi, Michele Tropiano.

Tra le attività portate avanti da AISLA c'è il finanziamento di borse di studio, la distribuzione ai pazienti di strumenti informatici tecnologici per consentire la comunicazione, i supporti economici alle famiglie per l’assistenza, i servizi di trasporto e i contribuiti per l’acquisto di ausili per la mobilità. Grazie al centro di ascolto, servizio per i malati e le famiglie curato da esperti tra psicologi, neurologi e fisioterapisti è stata offerta assistenza costante.  AISLA ha anche permesso lo sviluppo di strutture e percorsi riabilitativi a supporto dei malati finanziando ad esempio il Centro Cinico NeMo Sud presso l’A.O. Policlinico di Messina e ha rinnovato il suo impegno nella ricerca scientifica attraverso AriSLA, la Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA, che ha contribuito in pochi anni dalla sua nascita a finanziare studi che hanno portato a risultati scientifici la cui importanza è riconosciuta a livello internazionale. Sul fronte istituzionale è stato possibile stimolare la nascita di un tavolo tecnico sulla SLA presso il Ministero della Salute e grazie all’impegno delle sedi regionali dell’Associazione di impostare percorsi di assistenza e di riabilitazione sul territorio nelle singole Regioni italiane.

 

Tra i prossimi appuntamenti in programma per il 2014 il Global day che vedrà iniziative in tutta Italia nella giornata del 21 giugno e la giornata nazionale di AISLA che si terrà il 21 settembre.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.