IT   EN

Ultimi tweet

MANCANZA DI DENTI DALLA NASCITA: STUDIO UNINSUBRIA, CAGLIARI, OSLO PREMIATO IN CALIFORNIA

Ancora un importante riconoscimento internazionale per l’ortodonzia italiana.  Durante il Congresso dell’American Association of Orthodontists, svoltosi a San Diego in California dal 21 al 25 aprile scorso, il gruppo di ricerca afferente alla Scuola di Specializzazione in Ortodonzia dell’Università degli Studi dell’Insubria (Direttore: Prof. Alberto Caprioglio), in collaborazione con le Università di Cagliari e Oslo, è stato premiato con il “B.F. and Helen E. DEWEL Award” per il miglior articolo scientifico di ricerca clinica pubblicato nel 2016 sull’American Journal of Orthodontics & Dentofacial Orthopedics, la più prestigiosa rivista scientifica in ortodonzia al mondo.

 

Il gruppo - composto dai dottori Marco Rosa, Patrizia Lucchi (Università degli Studi di Cagliari) e Simona Ferrari insieme al Prof. Alberto Caprioglio e a un mostro sacro dell’ortodonzia mondiale quale il Prof. Bjorn Zachrisson (Università di Oslo) – è stato premiato per l’articolo dal titolo: “Congenitally missing maxillary lateral incisors: long-term periodontal and functional evaluation after orthodontic space closure with first premolar intrusion and canine extrusion” (American Journal of Orthodontics & Dentofacial Orthopedics, 2016; 149; 339-348). Nell’articolo vengono analizzati i risultati del posizionamento dei canini superiori in luogo degli incisivi laterali, nei casi di agenesia (mancanza di denti dalla nascita)di questi ultimi, e i loro aspetti parodontali nel lungo periodo. Inoltre, variando la posizione dei denti, viene anche valutata la loro influenza sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare. I risultati indicano che tali procedure non espongono il paziente a rischi accessori sia dal punto di vista parodontale che funzionale avendo per contro il grande vantaggio di non dover ricorrere all’uso di soluzioni implanto-protesiche dei denti agenesici.

 

«Questo articolo può essere considerato come uno degli articoli base, per il futuro, del controverso argomento sull’apertura o sulla chiusura degli spazi in ortodonzia in caso di mancanza di denti alla nascita – sottolinea il professor Caprioglio -. Dopo il F.E.O. Award del 2015 un nuovo prestigioso premio arricchisce la bacheca della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia insubre a testimonianza della qualità della ricerca svolta all’interno del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, diretto dal Prof. Angelo Tagliabue e della Clinica Odontoiatrica dell’ ASST Sette-Laghi, diretta dal Prof. Aldo Macchi».

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.