IT   EN

Ultimi tweet

MAGGIORI INVESTIMENTI IN RICERCA CON PFIZER VENTURES

Pfizer ha annunciato che prevede di investire 600 milioni di dollari in biotecnologie e società emergenti  attraverso Pfizer Ventures, il veicolo di investimento in capitale di rischio della compagnia. Oltre ai maggiori finanziamenti, Pfizer rafforzerà la sua leadership come investitore in capitale di rischio grazie ad un team allargato, che comprenderà competenze di investimento, di business development, di scoperta di farmaci e di sviluppo clinico.

"Accrescendo l’impegno nell’investire in capitale di rischio con  Pfizer Ventures, puntiamo ad accrescere il ruolo di Pfizer nello sviluppo scientifico più all'avanguardia, dalla concezione alla  realizzazione del prodotto", ha dichiarato Barbara Dalton, Ph.D., Vice President, Pfizer Business Development a livello globale  e Senior Managing Partner di Pfizer Ventures. "Basandoci sugli investimenti esistenti e sulla consolidata esperienza, cercheremo di identificare e investire in aziende emergenti coinvolte nello sviluppo di farmaci e tecnologie innovativi,  mirati ad offrire terapie che possano cambiare la vita ai pazienti".

La strategia d'investimento nelle neuroscienze

Pfizer Ventures mira ad investire circa il 25% del proprio capitale disponibile (150 milioni di dollari) in aziende emergenti focalizzate sull’area delle neuroscienze. Potendo far leva su un modello di investimento nel capitale delle aziende, Pfizer è in grado di supportare un'ampia gamma di attività di ricerca in fase iniziale, oltre che cogliere opportunità di sviluppo di prodotti fondamentali in un’area nascente come quella delle neuroscienze.

"Abbiamo cambiato il modo di investire nelle neuroscienze, puntando a sostenere una vivace comunità di imprenditori biotecnologici che stanno facendo grandi progressi nella comprensione dei meccanismi molecolari delle malattie neurologiche e che stanno  contribuendo ad anticipare alcuni potenziali trattamenti per i pazienti affetti da malattie neurologiche", ha detto Denis Patrick, Ph. D., Vicepresidente, Pfizer Worldwide Research and Development and Managing Partner di Pfizer Ventures.

Pfizer Ventures si concentrerà inizialmente sulle aree che comprendono la neuro-degenerazione, la neuro-infiammazione e i disturbi neuro-metabolici e altre aree in cui la scienza sta procedendo più rapidamente verso scoperte che potranno essere rivoluzionarie per i pazienti. Sei delle società attualmente  in portafoglio Pfizer Ventures sono, infatti, concentrate sullinnovazione in materia di neuroscienze, tra queste, Aquinnah, Autifony, Cortexyme, MindImmune, MISSION e Neuronetics.

Inoltre, Pfizer è stata determinante per la creazione, il finanziamento e il lancio del fondo Dementia Discovery Fund (DDF) nel 2015. Il DDF è un fondo di venture capital specializzato, che investe in innovazione per creare nuovi farmaci importanti per la cura delle demenze. Dal suo lancio nell'ottobre 2015, il  DDF ha raccolto più di 190 milioni di dollari e ha fatto progressi significativi, realizzando un portafoglio iniziale che conta su  12 investimenti in società e progetti di ricerca di farmaci per le demenze. Questi investimenti supportano i  settori  più promettenti della ricerca in neuroscienze, come la biologia e l'infiammazione della microglia, le dinamiche mitocondriali, il “traffico”e la biologia di membrana, e la fisiologia e la funzione sinaptica.

 

Commenta questo articolo:

*
Il tuo indirizzo email non sarà visibile agli altri utenti.
Il commento sarà pubblicato solo previa approvazione del webmaster.